Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mondiale Optimist al brasiliano Kuhl, grande Italia con due medaglie!

images/PHOTO-2021-07-06-17-06-09.jpg
Giovani

COMMENTO FINALE DI MARCELLO MERINGOLO - Mondiale Optimist al brasiliano Alex Di Francesco Kuhl, davanti a Gil Hackel (USA). Bronzo per Alex Demurtas, argento femminile per Lisa Vucetti. Quatto italiani nei primi quindici: l’Italia vince la Nations Cup con una grande prestazione di squadra

 

Il brasiliano Alex Di Francesco Kuhl è il nuovo campione del mondo Optimist: ha conquistato il titolo su una flotta di 259 velisti arrivati a Riva del Garda in rappresentanza di 57 nazioni. Ha superato l'Americano Gil Hackel, il primo a congratularsi con il vincitore con un lungo abbraccio, dopo una lunga battaglia risolta solo sulla linea d'arrivo dell'ultima prova, quando Kuhl è riuscito a lasciarsi alle spalle l'atleta statunitense con soli 5 punti di vantaggio.

IL COMMENTO DI MARCELLO MERINGOLO – “Abbiamo portato a termine questo Mondiale, un po’ complicato nelle ultime due giornate perché non abbiamo regatato al mattino quando il vento era sicuramente più steso. Oggi completate due prove, alla fine sono state due regate buone per noi: chiudiamo con la medaglia di bronzo di Alex Demurtas che oggi ha fatto un gran recupero e meritatamente sale sul podio come terzo alle spalle del brasiliano e dello statunitense. Invece nella classifica femminile purtroppo nell’ultima prova Lisa Vucetti ha perso il titolo per un soffio, l’unico rammarico del giorno finale, comunque è meritatamente medaglia d’argento, per concludere questo Mondiale per noi esaltante, non possiamo infatti dimenticarci la vittoria del mondiale a squadre, e chiudiamo anche la Nation’s Cup in testa alla grande perché abbiamo ben quattro timonieri nei primi 15. Alex terzo, Cardi sesto, Lisa decima e Alessandro Cirenei quindicesimo. Un grande risultato di squadra, che premia un campionato comunque complesso.

Alla fine non possiamo che essere contenti di come è andata, c’è mancata la vittoria finale, forse c’è un po’ di rammarico per i punti buttati durante le qualifiche in maniera un po’ sciocca, ma resterà una esperienza che si porteranno avanti e sicuramente uno dei migliori risultati in termini di prestazione complessiva della squadra. E’ vero che non avevamo il top-player come il Marco degli anni scorsi, ma arrivare con quattro su cinque atleti del team nei primi 15 è un bilancio di grandissimo rilievo. Per questo siamo contenti, un grazie veramente a tutti coloro che ci hanno tifato in questi giorni, alle famiglie e ai circoli, agli allenatori dei ragazzi, abbiamo sentito tanta vicinanza da parte di tutti, la premiazione è un meritato riconoscimento per questo gruppo. Onore a questi ragazzi e una dedica particolare a Norberto Foletti per quello che ha fatto per la Classe Optimist e per la Nazionale. Volgiamo lo sguardo al futuro e ci diamo appuntamento in Turchia nel 2022: ci sarà molto da lavorare per via del cambio generazionale interno alla squadra, ma oggi celebriamo questo successo".

PARLA IL BRASILIANO: "Un'emozione incredibile vincere il Campionato del Mondo, così lontano da casa, nel mio ultimo anno di attività nella Classe Optimist. E' stato un Campionato meraviglioso, voglio fare le congratulazioni a tutti i miei avversari con cui le sfide sono state fantastiche" ha commentato a margine delle regate Di Francesco Kuhl prima di lasciarsi andare all'emozione nel corso di una telefonata con la madre, rimasta in Brasile.Il titolo iridato Optimist arriva in Brasile per la prima volta nella storia della classe Optimist: nel 1991, il Brasile aveva conquistato il Campionato del Mondo a squadre e a contribuire a quel successo da regatante c’era lo stesso Rodrigo Amado che oggi è coach della squadra carioca e che ha accompagnato Alex Di Francesco Kuhl,  che è stato premiato nella cerimonia finale nientemeno che dal grandissimo Robert Scheidt, una vera rockstar velica internazionale, ma soprattutto brasiliana con le sue 5 medaglie olimpiche.

E’ da prendere come un grandissimo risulato il terzo posto finale per l'atleta di casa Alex Demurtas (FV Riva), protagonista di un campionato da protagonista: è quello che ha vinto il maggior numero di prove (quattro), non ha mollato anche dopo qualche prova deludente e pur non avendo più lo scarto dal secondo giorno (UFD), alla fine ha compiuto una bella rimonta nell'ultima giornata di regate. 

Chiude sesto il campione europeo 2020 Quan Adriano Cardi (LNI Ostia), anche oggi bravissimo (2-2), che a sua volta senza l’avvio a handicap della prima prova e un DSQ nel penultimo giorno, avrebbe avuto spazio sul podio. Lisa Vucetti (Società Velica Barcola Grignano) col suo argento femminile e ancor più con il 10° overall si conferma una ottima velista da seguire con molta attenzione. Nel complesso gli azzurrini sono stati bravissimi: dopo essersi qualificati tutti per la Gold Fleet e con ben tre velisti su cinque che hanno concluso l'evento in top ten e quattro nei primi quindici, i ragazzi hanno conquistato, oltre al Campionato del Mondo Team Race lo scorso martedì, anche il premio assegnato alla miglior squadra partecipante al Mondiale 2021, la Nations Cup. Alessandro Cirinei (Tognazzi Marine Village) chiude 15°, Lorenzo Ghirotti 49°. La top-ten del Campionato del Mondo Optimist 2021, ospitato dalla Fraglia Vela Riva, è così composta: 1. Alex Di Francesco Kuhl (BRA, pt. 54), 2. Gil Hackel (USA, pt. 59), 3. Alex Demurtas (ITA, pt. 79), 4. Tim Lubat (ESP, pt, 87), 5. Weka Bhanubandh (THA, pt. 88), 6. Quan Adriano Cardi (ITA, pt. 88), 7. Lomane Valade (FRA, pt. 97, female World Champion), 8. Danyl Mykhailichenko (UKR, pt. 105), 9. Lucas Cochi Kubelka De Freitas (BRA, pt. 106), 10. Lisa Vucetti (ITA, pt. 108).Il podio femminile è composto da: Lomane Valade (FRA), medaglia d'oro, Lisa Vucetti (ITA), argento, e Marisa Alejandra Vicens (ESP).Quella di Riva del Garda si è rivelata un'edizione di grande successo per il Campionato del Mondo Optimist: al termine della cerimonia di premiazione presso la Fraglia Vela Riva, il passaggio di testimone tra gli organizzatori Italiani e la squadra turca, che nel 2022 ospiterà la manifestazione iridata a Bodrum. Il Campionato del Mondo Optimist 2021 è stato organizzato dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con FIV, IODA, AICO, Riva del Garda Fierecongressi, North Lake Garda e Trentino.