Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

IQ Foil International Games Univela, iniziate le finali

images/5f90814ab8a20.jpg
Vela Agonistica

A Campione del Garda tre prove di finale per uomini e donne con la tavola IQ Foil che potrebbe diventare olimpica da Parigi 2024. Matteo Iachino 4° nella classifica maschile. Francesi al comando in entrambe le flotte

 

E' giunto a 11 prove disputate il totale degli IQ Foil International Games a Campione del Garda. Dopo le tre prime gare di finale con la flotta divisa in Gold e Silver, dominio francese sia in campo maschile che femminile, ma con qualche buona notizia da parte azzurra.

Tra i maschi il francese Nicholas Goyard ha preso la testa superando il tedesco Sebastien Koerder, al terzo il campione del mondo della tavola olimpica attuale RSX Kirean Badloe, olandese, e al 4° ecco l'azzurro Matteo Iachino (4-16-3 le sue prove odierne), a meno di 7 punti dal podio.

Gli altri italiani nella flotta Gold: 25° il campione italiano Bruno Martini, 34° Nicolò Renna, 48 Francesco Scagliola, 50° Luca Di Tomassi e 57° Antonino Cangemi. Gli altri sono nella flotta Silver.

Nella classifica femminile  vola la francese Helene Noesmoen, che precede la polacca Maja Dziarnovska e l'altra transalpina Delfine Cousin. L'unica italiana in gara, Sofia Renna, è al 40° posto comunque in flotta Gold.