Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Barcolana 52, aperte le iscrizioni per un'edizione speciale

images/C14I7003.jpg
Vela Agonistica

DISTANZIATI, MA “TOGETHER”: AL VIA LE ISCRIZIONI ALLA BARCOLANA PRESENTED BY GENERALI - CI SI ISCRIVE DA OGGI ONLINE O VIA CALL CENTER, OBBLIGATORIO PRENOTARE UN ORMEGGIO SE SI ARRIVA DA LONTANO - EVENTI A TERRA E IN MARE DAL 3 OTTOBRE, LA REGATA IN PROGRAMMA DOMENICA 11 OTTOBRE 2020 - ALLA PRESENTAZIONE MITJA GIALUZ LEGGE UN MESSAGGIO DEL PRESIDENTE FIV FRANCESCO ETTORRE

Sono aperte da oggi 21 luglio le iscrizioni per la Barcolana 52 presented by Generali, che si svolgerà la seconda domenica di ottobre a Trieste, preceduta - a partire dal 3 ottobre - dagli eventi collegati a mare e a terra.

MITJA GIALUZ: UNA BARCOLANA CHE RISPETTERA' LE REGOLE DI SICUREZZA E L'AMBIENTE - “Abbiamo lavorato con grande impegno e determinazione - ha dichiarato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz - per arrivare a oggi, al giorno in cui si aprono le iscrizioni della Barcolana che diventano il simbolo della grande passione comune per la vela, in un contesto in cui tanti eventi sportivi sono stati annullati. Il titolo della Barcolana di quest’anno, “Together”, rappresenta tutto quello che siamo: gente di mare che vuole ritrovarsi per regatare, rispettando l’ambiente e tutte le regole di sicurezza, consapevoli che occorre ritrovare una nuova normalità responsabile, che presuppone capacità di adattamento e volontà di vincere sulla paura e sulle incertezze che hanno caratterizzato gli ultimi mesi”.

Barcolana 52 sarà diversa, ma non in tono minore: ci saranno entusiasmo, contenuti, impegno, divertimento, tutti gli elementi che da sempre la caratterizzano”, ha dichiarato il presidente Gialuz. 

IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE FIV FRANCESCO ETTORRE - Gialuz ha letto in conferenza stampa un lungo messaggio inviato dal presidente federale: "Gli impegni pressanti di questa fase 3 mi impediscono di essere con voi come avrei desiderato. Il mondo dello sport e della vela in particolare lavorano perche tutti insieme possiamo riprendere il percorso interrotto. E' il momento di ripartire, di dare segali forti, di far capire come il nostro sport possa essere veicolo sano di ripresa, come abbiamo fatto dalle scuole vela, all'attività della squadra nazionale, fino ad arrivare alle regate.

"Sappiamo tutti cosa rappresenta la Barcolana in Italia e nel mono, quest'anno il suo valore sarà ancor più evocativo: le misure di sicurezza e la disciplina che contraddistingue gli appassionati di vela consentiranno una edizione che resterà nella storia per l'altissimo valore simbolico. Ciò che mi lega a Mitja è la sua passione fuori dal comune per questo sport, che gli consente sempre di gettare il cuore oltre l'ostacolo e trasformare i problemi in occasione di crescita. Organizzare Barcolana con una cura quasi maniacale dimostra che si puo' ripartire, non solo dalle regate ma anche da eventi che coinvolgono numeri di assoluto rilievo a livello mondiale. Barcolana rappresenta tutto questo, e all claim Together di quest'anno non posso che aggiungere "we can", Buon vento. Francesco Ettorre."

ISCRIZIONI - Confermati categorie, percorso, data e orario, tassa di iscrizione, la regata Barcolana si svolge nel Golfo di Trieste l’11 ottobre con partenza alle 10.30, e vedrà importanti novità per quanto riguarda le procedure per iscriversi, dettate dalla necessità di evitare assembramenti e rispettare le norme di sicurezza. 

Alla Barcolana 2020 ci si iscriverà infatti completamente online, a partire da oggi e sul sito www.barcolana.it; a procedura completata, si riceverà direttamente a casa la sacca, i gadget e tutti i materiali - mascone compreso - per poter partecipare. Quest’anno, insomma, niente visita alla sede della SVBG per completare l’iscrizione e ricevere i materiali, sostituiti da un corriere DHL che recapiterà tutto a casa. In caso di annullamento dell’evento per cause sanitarie, la tassa di iscrizione verrà rimborsata, fatti salvo 15 euro per diritti di segreteria. La regata si disputerà nel pieno rispetto delle normative di sicurezza e dei protocolli della Federazione Italiana Vela.

La macchina organizzativa della SVBG è stata chiamata a fare un grande salto di qualità: tutto il meccanismo di iscrizione, e più in generale il sito web e l’e-commerce di Barcolana sono stati potenziati e resi migliori dal punto di vista della user experience dal digital partner di Barcolana, IKON. Per supportare “l’evoluzione digitale”, e aiutare nell’iscrizione chi non ha dimestichezza con la tecnologia sarà istituito un call center, realizzato in partnership con IS COPY.

ORMEGGI “OBBLIGATORI” - Per evitare “assembramenti di barche” lungo le Rive, la regata nell’edizione 2020 richiederà obbligatoriamente agli armatori di avere - e indicare al momento del perfezionamento dell’iscrizione – un ormeggio prenotato per il periodo in cui saranno a Trieste per partecipare all’evento. 

Gli armatori del territorio terranno la propria barca al normale ormeggio, compresi quelli che potranno raggiungere la partenza con un breve trasferimento (sostanzialmente gli armatori con barche che partono da Muggia a Monfalcone). La Barcolana stessa metterà a disposizione degli armatori che vengono invece da lontano oltre 400 posti barca, e i Marina nautici, da Muggia a Monfalcone, sono pronti ad accogliere come ogni anno i propri ospiti. 

Si tratta di una scelta necessaria per garantire sicurezza e rispetto delle regole: “Nelle telefonate che abbiamo effettuato nelle ultime settimane ai partecipanti alla Barcolana 2019 abbiamo colto che uno degli aspetti più critici è quello legato agli ormeggi. Stiamo dunque lavorando e investendo per garantire alle imbarcazioni che vengono da lontano un ormeggio in sicurezza lungo le Rive e nei bacini del porto che avremo in concessione temporanea dall’Autorità Portuale”, ha confermato il presidente Gialuz.

LE RIVE - Oltre 400 imbarcazioni troveranno quindi posto in Porto Vecchio e lungo le Rive, e la tradizionale passeggiata davanti al Bacino San Giusto e lungo il Molo Audace permetterà di entrare come da tradizione nello spirito della regata: il Villaggio Barcolana quest’anno sarà diverso e punterà su uno speciale layout in piazza Unità e davanti la Scala Reale. Come già annunciato, per quel che riguarda la somministrazione di cibo e bevande gli organizzatori puntano a coinvolgere direttamente i ristoranti e bar del territorio. 

E-COMMERCE ED EXPERIENCE - Barcolana proseguirà nel proprio processo di commercializzazione, e lo farà non solo con il temporary shop durante Barcolana, ma anche con il potenziamento del proprio sito di e-commerce: da oggi proporrà - oltre al merchandising e al manifesto della regata disegnato da Lorenzo Mattotti realizzato con Illy e presentato tre settimane fa - anche una nuova sezione dedicata alle Experience turistiche. “Lanciare un progetto turistico, le Experience, in questo momento - ha commentato Gialuz - è un segnale importante per tutto il nostro territorio. Abbiamo predisposto, nel rispetto delle norme, pacchetti turistici per vivere la Barcolana, ma anche per approfittare dei giorni della regata per visitare il Friuli Venezia Giulia”.

LA POLO UFFICIALE - Sarà di colore royal blue la polo ufficiale dell’evento, che Barcolana ha affidato, per il secondo anno, a North Sails. La partnership prosegue dopo il successo dell’edizione 2019: l’abbigliamento ufficiale sarà acquistabile negli store durante l’evento, nei negozi North Sails e online.

IL CALENDARIO EVENTI - Il calendario degli eventi collegati, con alcune potenziali novità e la conferma della maggior parte dei tradizionali eventi a mare, verrà pubblicato nella seconda metà di agosto. 

Sono già confermate Barcolana Young nel primo fine settimana di ottobre, Barcolana Nuota, realizzata insieme alla Triestina Nuoto, domenica 4 ottobre, quindi la Barcolana FUN Persico 69F, (evento a bordi dei monotipi foiling che vedrà la collaborazione dello Yach Club Portoroz), la Barcolana by Night per Ufo e Meteor, la Barcolana Fine Art Sails con la Società Triestina della Vela, la Barcolana One Design con la Società Nautica Grignano, Go to Barcolana from Slovenia con il Circolo Nautico Sirena e la prova dedicata agli scafi iscritti alle diverse sezioni della Lega Navale Italiana. In gran spolvero l’Accademia Barcolana, che organizzerà nei giorni dell’evento numerosi corsi vela avanzati per preparare gli appassionati alla regata. Il briefing concorrenti di sabato 10 ottobre si terrà online, e molto si aggiungerà nelle prossime settimane, soprattutto per quanto attiene gli eventi a terra.

L’IMPEGNO AMBIENTALE - Quello che è già definito, e fa ormai parte del DNA di Barcolana, è l’impegno ambientale: quest’anno Barcolana ha accolto l’idea dell’equipaggio di Anywave, che ha proposto di istituire in ogni equipaggio un R.eco, un responsabile ecologico che determini e applichi scelte affinché l’equipaggio partecipi alle regate minimizzando l’impatto ambientale. “Durante i mesi più duri, nei quali non si poteva navigare, abbiamo parlato più volte con lo skipper di Anywave Alberto Leghissa che ci ha portato una bella idea. Un’idea che ci è piaciuta anche perché deriva direttamente dalla community dei velisti: non solo la supportiamo, ma quest’anno nella crew list, oltre a specificare i ruoli di timoniere e skipper ogni equipaggio dovrà nominare formalmente il proprio R.eco, che per noi diventerà una figura chiave”, ha concluso Gialuz. Barcolana sarà la prima regata al mondo a inserire nel proprio bando l’indicazione del R.eco, che sarà il timoniere dell’imbarcazione, a meno che non venga indicata una diversa figura specifica presente a bordo.