news
news del 14.02.2010
Versione stampabile Invia per email

33a Coppa America: BMW Oracle vince e si aggiudica la Coppa

Vittoria netta di BMW Oracle nella seconda regata che si aggiudica così la 33ma edizione della Coppa America.

Il team americano, fondato dieci anni fa da Larry Ellison, ha tagliato il traguardo con un vantaggio di 5 minuti e 26 secondi sul Defender svizzero Alinghi. Il Golden Gate di San Francisco diventa così il 28° Defender americano della Coppa America.
Dopo un posticipo di oltre sei ore, la regata è iniziata con una brezza da sud est a 6-9 nodi. Percorso a triangolo equilatero con i lati di 13 miglia ciascuno.

Alinghi incorre in una penalità durante la procedura di partenza e BMW taglia la linea con un vantaggio di 24 secondi. Gli svizzeri, navigando sulla destra del campo di regata, guadagnano terreno e si portano in vantaggio all’inizio della bolina. USA sceglie una tattica diversa e chiude la distanza riuscendo a girare per primo mark 1 con un delta di soli 28 secondi. BMW Oracle allunga nel secondo lato arrivando a sfiorare i 33 nodi di velocità. Alla seconda boa può contare su un delta di 2 minuti e 16 secondi.

BMW Oracle taglia il traguardo alle 18.32 vincendo la 33° Coppa America. Questo è il primo team americano a vincere la Coppa dal 1992 quando America 3 batté Il Moro di Venezia a San Diego.

L’equipaggio a bordo di BMW oggi:
Brad Webb (NZL) - Bowman
Simone de Mari (ITA) - Pitman
Ross Halcrow (NZL) - Jib Trimmer
Dirk de Ridder (NED) - Wing Sail Trimmer
Joey Newton (AUS) - Wing Sail Caddy
John Kostecki (USA) - Tactician
James Spithill (AUS) - Skipper/Helmsman
Matteo Plazzi (ITA) - Navigator
Thierry Fouchier (FRA) - Aft Pit
Matthew Mason (NZL) – Mast

A bordo anche Larry Ellison che in conferenza stampa si è pronunciato particolarmente orgoglioso di poter riportare la Coppa America negli Stati Uniti.

Per informazioni e risultati: www.americascup.com