Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

HEMPEL WORLD CUP SERIES MIAMI_DAY 4

images/470F2_miami_day4.jpg
Vela Olimpica

Quarto giorno, regate dei 470 annullate causa piovaschi e vento troppo leggero e irregolareModifiche al programma di venerdì 24: tre prove e regate anticipate

Nel 470F due equipaggi italiani in corsa per la Medal Race di sabato 25: Elena Berta e Bianca Caruso (4) e Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (7)

Nel 470M serve l'impresa a Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (14), Matteo Capurro e Matteo Puppo (16)


Regate annullate per gli azzurri della classe 470 a Miami per il quarto giorno delle Hempel World Cup Series, a causa delle condizioni impraticabili per la vela: cielo grigio, molti piovaschi, vento molto leggero e soprattutto irregolare, con continui cambi di direzione. I Comitati di Regata hanno fatto uscire in mare le flotte, ma dopo un paio d'ore di attesa hanno fatto rientrare tutti. Poche manche disputate solo dalle classi windsurf RSX, Laser Standard e Finn.

Deciso pertanto il cambio nel programma di venerdì 24, ultimo giorno di regate di flotta, per stabilire i primi 10 in classifica che disputeranno sabato 25 le finali Medal Race a punteggio doppio. Le regate saranno anticipate al mattino: le classi 470 maschile e femminile, dove sono impegnati gli equipaggi azzurri della squadra nazionale, disputeranno (meteo permettendo) 3 regate, con inizio alle 11:00 (le 17:00 in Italia).

Ferme restando le classifiche dopo 6 prove, sono alte le aspettative nella classifica femminile dove Elena Berta (Aeronautica Militare) e Bianca Caruso (Marina Militare) sono quarte a 3 punti dal podio, mentre Benedetta Di Salle (Marina Militare) e Alessandra Dubbini (Fiamme Gialle), sono settime: c'è la possibilità concreta di vedere due barche azzurre in finale a Miami 2020.

Nel 470 maschile l'obiettivo Medal Race è più complicato per gli italiani: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) sono quattordicesimi, a 14 punti dalla top-ten, ma con molti avversari da superare; Matteo Capurro e Matteo Puppo (Yacht Club Italiano) sono sedicesimi.

Fermi anche i Laser Radial femminili. Una sola prova invece per i Laser Standard, con Edoardo Libri 6° che risale al 18° in generale. 

Il programma Hempel World Cup Series prevede tre prove venerdi, e quindi sabato le Medal Race tra i primi dieci di tutte le classi. Il fuso orario a Miami è 6 ore in anticipo rispetto all'ora italiana.