Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Comunicazione Organismi sportivi paralimpici su iniziative Scuola CIP "Avviso pubblico - Lo Sport Paralimpico va a Scuola" e "Progetto Nazionale per lo sport paralimpico a scuola"

images/immagini/immagini_news/Schermata_2020-08-05_alle_15.27.34.png
Para Sailing

La Federazione Italiana Vela informa riguardo due iniziative che prenderanno l'avvio già dal prossimo mese di settembre, promosse e sostenute dal CIP al fine di avvicinare i giovani in età scolare alla cultura ed alla pratica sportiva paralimpica.

Si tratta di progetti già avviati lo scorso anno che vedono coinvolto il mondo sportivo insieme a quello della Scuola e che sono stati rivisitati, quest'anno, tenendo conto della realtà del momento e delle misure da osservare per il contenimento della diffusione del coronavirus.

Con l'obiettivo di aprire una finestra sul mondo paralimpico a famiglie, insegnanti e studenti; di incoraggiare l’attività motoria fisica e sportiva paralimpica extrascolastica; di indirizzare verso stili di vita attivi fin dalla scuola primaria e di supportare le associazioni e le società sportive paralimpiche nell’espletamento della loro fondamentale funzione sociale, l'avviso pubblico "Lo Sport Paralimpico va a Scuola” promuove il raccordo fra il mondo dell’associazionismo sportivo e quello scolastico sul territorio mettendo a disposizione di associazioni e società sportive paralimpiche contributi fino ad euro 2.000,00 ciascuna, per lo svolgimento di corsi di orientamento ed avviamento alla pratica sportiva paralimpica destinati ad alunni e studenti con disabilità frequentanti le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado nel periodo ottobre – dicembre 2020. Le condizioni, le modalità ed i termini di ammissione al contributo sono riportati nell’Avviso scaricabile dal link http://www.comitatoparalimpico.it/scuola.html.

Sul versante, invece, delle attività sviluppate con gli Istituti scolastici in collaborazione con i Comitati regionali CIP e orientate alla diffusione della cultura paralimpica oltreché all’incentivazione dell’ avvicinamento degli studenti con disabilità alle attività sportive nel contesto scolastico e attraverso un approccio multidisciplinare ed inclusivo, il CIP anche quest’anno promuove il “Progetto Nazionale per lo sport paralimpico a scuola” che, nell’edizione 2020-2021, tenuto conto della possibilità del perdurare di forme di didattica a distanza, sarà incentrato sul sostegno ad iniziative che vedranno il coinvolgimento degli Ambasciatori dello sport paralimpico in veste di messaggeri ed ispiratori dei giovanissimi e dei tecnici sportivi in attività a supporto alla didattica, in presenza o a distanza, in modalità sincrona o asincrona. Proprio su questo percorso, vengono invitate le Federazioni interessate a promuovere le proprie discipline, a voler segnalare al CIP - Ufficio Scuola (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o direttamente ai Comitati Regionali (http://www.comitatoparalimpico.it/territorio.html) attraverso le strutture territoriali federali, i nominativi di tecnici sportivi da poter coinvolgere nei progetti di avviamento attraverso incarichi formalizzati dal CIP, che abbiano maturato esperienza nello sport paralimpico giovanile e che siano iscritti agli Albi Nazionali Federali oppure abbiano conseguito un brevetto rilasciato dall'organismo competente per la disciplina proposta, regolarmente tesserati e laureati in scienze motorie o titolo equipollente .