Giogi di Matteo Balestrero [1/2] La premiazione [2/2]

news del 16.06.2013

Campionato Nazionale Melges 24 il titolo tricolore va a Giogi di Matteo Balestrero

Una giornata caldissima ha visto la disputa di una sola prova per la conclusione del Campionato Italiano Open dei Melges 24. L’ottava regata è stata vinta da Strambapapà di Enrico Fonda ma il titolo tricolore va a Giogi di Matteo Balestrero (tattico Nicola Celon). Titolo corinthian a Maitech. La giornata più calda di questo 2013 ha visto la conclusione del Campionato Nazionale Open Melges 24 Volvo Cup al Club Nautico Scarlino. Un vento leggero da SW, mai superiore ai 6 nodi, ha consentito di disputare una sola prova, che ha quindi assegnato il titolo a Giogi dello spezzino Matteo Balestrero (CV La Spezia), con l’ex iridato della classe Nicola Celon alla tattica. Il presidente del Comitato di Regata Roberto Lachi, ha poi issato intelligenza su A non potendo più dare partenze entro il tempo limite delle ore 15. L’ottava prova è stata vinta da Strambapapà di Ruggero Conte con Enrico Fonda al timone e Carlo Fracassoli alla tattica. Secondo Maidollis con Pizzatti timoniere e Niccolò Bianchi tattico. Terzo lo svizzero EFG Bank di Chris Rast. Giogi ha concluso settimo, con il principale rivale per il tricolore, Altea di Racchelli, che finiva sesto. Indietro Blu Moon di Flavio Favini, ventesimo. Il vento calava nuovamente e non c’era più tempo per dare altre partenze, per cui a Giogi non restava che festeggiare con il classico tuffo nelle acque azzurre della Maremma Toscana. Al Campionato hanno preso parte trenta equipaggi da undici Nazioni. Dopo otto prove, quindi, Giogi (2-4-9-1-2-12-6-7) grazie a un’ottima velocità di base e a molta consistenza nei momenti decisivi, è il nuovo campione nazionale dei Melges 24 e vince anche la regata open. Cinque i punti di vantaggio su Altea di Andrea Racchelli (CV Canottieri Intra, 10-3-29-3-1-6-6-6) e otto quelli su Maidollis di Gianluca Perego (FV Desenzano), con Giovanni Pizzatti al timone e Niccolò Bianchi alla tattica (3-1-6-13-16-10-3-2). Quarto posto per EFG Bank di Chris Rast. Quinto posto, e meritata vittoria tra i corinthian, per i costanti livornesi di Maitech di Claudio Ceradini timonata da Andrea Pardini. Club Nautico Scarlino, c/o Marina di Scarlino – www.clubnauticoscarlino.com Facebook live: www.facebook.com/pages/Club-Nautico-Scarlino/307115486037978