CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [1/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [2/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [3/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [4/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [5/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [6/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [7/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [8/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [9/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [10/11] CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE [11/11]

news del 08.10.2019

CAMPIONATO ITALIANO MATCH RACE JACOPO PASINI VINCE PER L'OTTAVA VOLTA

E' Jacopo JP Pasini il campione italiano di match race 2019. Il portacolori del Circolo Velico Ravennate ha conquistato il suo ottavo titolo tricolore nelle acque di Marina di Ravenna, superando in finale Ettore Botticini (CN Vela Argentario), già campione del mondo giovanile di specialità. Jacopo Pasini, Federico Pasini, Manuel Pasotti e Michele Mazzotti hanno superato l'ultima insidia con il punteggio di due a zero, dopo aver battuto in semifinale Pietro Corbucci (SC Garda Salò) con analogo parziale. A completare il podio è stato Rocco Attili (CV 3V) che, persa la semifinale con il punteggio di due a uno contro Botticini, si è imposto su Corbucci e ha aggiunto al titolo europeo giovanile, conquistato recentemente, anche quello italiano Under 23. Condizioni di vento teso e mare formato, ideali per esaltare le doti marine dei TOM 28 messi a disposizione dal Circolo Velico Ravennate. Jacopo Pasini ha dichiarato: "E' stato un campionato giovane, che non a caso ha assegnato anche il titolo Under 23: un evento che ha portato nuova energia in una disciplina esaltante come il match race se è vero che alla fase finale hanno preso parte due giovani talenti come Ettore Botticini e Rocco Attili. Non va poi dimenticato che in entry list erano presenti anche tre equipaggi di giovani provenienti dalla nostra zona: è stata un'esperienza di valore assoluto ed è una soddisfazione vedere gli adolescenti fare agonismo con il sorriso sulle labbra. Su grande spinta della Federazione Italiana vela stiamo percorrendo la strada giusta e di questo devo ringraziare tutto la staff del circolo e i nostri partner, senza i quali non sarebbe possibile organizzare alcunché."