Le derive del CRV Italia dopo l'incendio [1/1]

news del 02.01.2017

La dichiarazione del Presidente Ettorre in merito all'incendio al CRV Italia

L’incendio che nella notte tra il 31 dicembre e il 1 gennaio, a Napoli, ha distrutto 20 derive del Circolo del Remo e della Vela Italia - andate in fumo a causa delle fiamme che hanno avvolto il terrazzo del sodalizio su Via Partenope, nel corso dei festeggiamenti per il nuovo anno - ha suscitato tristezza e rabbia in tutto l’ambiente della vela. Informato fin da subito della situazione, anche il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre ha voluto manifestare la sua vicinanza al CRV Italia con una telefonata al Presidente Mottola D’Amato in cui, oltre ad esprimere la piena solidarietà, ha spiegato che “la FIV non mancherà di supportare il Circolo del Remo e della Vela Italia affinché possa riprendere quanto prima le proprie attività giovanili. Il prossimo fine settimana, il Vice Presidente Alessandro Mei sarà a Napoli e avrà modo di constatare di persona l’entità dei danni, che riporterà al prossimo Consiglio Federale. Faremo quanto nelle nostre possibilità, affinché questo incidente resti solo un brutto ricordo, senza ulteriori conseguenze per i soci e i velisti del circolo napoletano, a cui va la vicinanza di tutta FIV”.