news
news del 07.07.2014
Versione stampabile Invia per email

Concluso a Torbole il tricolore Moth: titolo a Stefano Rizzi

Il Tricolore Moth 2014 si conferma evento dal grande spettacolo, i soli 30 chilogrammi della carena, letteralmente sollevati in aria come un aliscafo, quella grande invenzione italiana dell’ingegner Enrico Forlanini, applicata alla vela grazie a questo “scafetto” tutto in carbonio, come le vetture della Formula 1. Nell’anno delle nozze d’oro, i 50 anni di attività del sodalizio del lago di Garda, oggi presieduto da Gian Franco Tonelli, non potevano mancare le regate di questa imbarcazione che proprio Torbole tenne a battesimo in ambito Europeo ad inizio anni duemila. La vittoria assoluta è andata, dopo 9 regate e due scarti, allo specialista australiano Joh Mac Knight che ha battuto nell’ordine Anthony Kotoun delle Isole Vergini e l’inglese Ben Paton. Campione Italiano 2014 si conferma il friulano Stefano Rizzi (sesto in generale), skipper dal passato glorioso, campione del Mondo con i Melges, più di un giro del Mondo, le campagne di Coppa America con Luna Rossa e +39 Challenge nel ruolo di tailer, dove viene considerato uno dei migliori al mondo. Dopo Rizzi, portacolori dello SVOC di Monfalcone (il Club della Dynasty dei Pelaschier) si piazza Harald Stuffer del lago di Caldaro (Bolzano) e terzo il timoniere di casa Carlo de Paoli Ambrosi, altro atleta di rilievo con il singolo Laser e nelle ultime stagioni con i catamarani. Molti i nomi famosi che erano in gara in questa manifestazione come il due volte medaglia olimpica, l’inglese Simon Hiscocks, l’olimpico svizzero Cris Rast, lo skipper francese di Coppa America con Areva, Seb Col, altri ancora.
Il Circolo Vela Torbole può proporre questa ricca serie di appuntamenti grazie ai suoi oramai affezionati partner che sono Bmw Sport, Trentodoc, Trentino spa, Veltins, Brao caffè, Wd40, Lizzard, Marinepool, Cassa Rurale Altogarda.