news
news del 26.07.2013
Versione stampabile Invia per email

SECONDO GIORNO DEL CAMPIONATO DEL MONDO 420

Prima delle gare tutte le squadre, gli allenatori e i dirigenti si sono riuniti per il minuto di silenzio in memoria delle vittime del disastro ferroviario in Spagna.
La prima regata di oggi è partita in ritardo rispetto al programma a causa il poco vento. Il Comitato di regata è riuscito a dare la prima partenza solo a metà pomeriggio, ma riuscendo a concludere le due prove in programma per oggi, per tutte le flotte.
La media del vento è stata di circa 8 nodi, con oscillazioni tra 6-10 nodi. Regate quindi molto tattiche con lati di poppa snervanti dato il caldo.
Giornata positiva anche se non "strabiliante", come quella di ieri, per gli equipaggi italiani. La Omari e la Russo Cirillo con un secondo e un sesto posto mantengono il primo posto in classifica, dando prova di determinazione e maturità. Nel campo open Caiconti e Portoraro, con un primo e un nono posto nelle due prove di oggi, mantengono il secondo posto in classifica.
La "bonaccetta" odierna non aiuta la rimonta dei gardesani Pilati e Cecchin (oggi 14° e 9°) attualmente al 13° posto.
Anche Paternoster e Di Salle nel campo donne sbagliano una prova e sono decime in generale.
I 75 equipaggi femminili sono divisi in 2 batterie, mentre per i 110 "open" si sono rese necessarie 3 batterie.
Domani (tempo permettendo) con la 5 e 6 prova si chiude la prima fase, e si definiranno gli elenchi degli atleti che accedono alla Gold e alla Silver, per le donne accedono alla Gold le prime 38 in classifica, mentre per l’”open” accedono alla Gold i primi 38 equipaggi.

http://420worlds.sailti.com/en/default/races/race-resultsall

Prenotazione Libri Giunti-FIV

Convenzioni

Progetto Velascuola

Progetto Velascuola