news
news del 30.03.2015
Versione stampabile Invia per email

Crotone è pronta per la Regata Nazionale della classe 420

E' ormai alle porte la Regata Nazionale della classe 420 che il Club Velico Crotone, alla sua quarta grande manifestazione in due anni, e la VI Zona FIV guidata dal Presidente Fabio Colella ospiteranno proprio nel periodo di Pasqua. E' la regata più affollata che il Club Velico Crotone abbia mai organizzato e, probabilmente, che si sia mai svolta in città: tutto accadrà nel porto di Crotone nella prossima settimana, dal 2 al 6 aprile, quando 130 equipaggi della classe 420, quindi 260 atleti, si contenderanno la qualificazione ai Campionati Europei e ai Campionati Mondiali della categoria.
Crotone, la "città della vela", torna dunque al centro del panorama velico nazionale dopo la regata della classe 470 corsa a febbraio. Questo grazie alla scelta della classe 420 presieduta da Fulvia Ercoli. La presentazione è avvenuta in conferenza stampa nella sala consiliare del Comune di Crotone. "Vi sfido a trovare posto negli alberghi e nei b&b convenzionati", ha detto il presidente del Club Velico Francesco Verri, "e a confrontare le presenze negli hotel nella prossima Pasqua con quelle registrate nella precedente".
Alla conferenza stampa hanno partecipato anche l'associazione degli esercenti del Lungomare, presieduta da Franco Mano, che sarà partner dell'evento, Gregorio Mungari Cotruzzolà per la società Alfa 21 che offre i servizi in occasione degli approdi delle navi da crociera, il presidente del Lyons Club di Crotone Luigi Bonanno, le professoresse Rosanna Barbieri e Nadia De Sandro, rispettivamente preside e vicepreside del Liceo tecnico Pertini Santoni e del Liceo Scientifico Filolao. Le due scuole, insieme all'Istituto Nautico Ciliberto, saranno direttamente coinvolte nella regata, per un'esperienza di management sportivo gli studenti del Liceo Scientifico che, come è noto, ha da quest'anno anche la sua sezione sportiva, per un'assistenza fotografica, audiovisiva, artistica e grafica gli alunni del Liceo Pertini Santoni. Presenti anche, ed è una nota molto importante, le associazioni sportive che hanno già ufficializzato l'organizzazione di grandi eventi, oltre che di vela, di nuoto, judo e pallavolo. Tutti, da Francesco Verri a Giovanni Capocasale, da Aldo Brugellis a Giuseppe Frisenda, hanno garantito unità, collaborazione, scambio.
"E' la prima volta che registro un simile clima", ha commentato l'Assessore al turismo Antonella Giungata, che con l'Assessore allo sport Claudio Molé ha garantito "il massimo impegno dell'amministrazione comunale perchè Crotone ospiti in modo impeccabile i grandi eventi in programma attraverso un coordinamento fra attività produttive, turismo, sport". "E' un treno che non abbiamo perso, anzi è un treno che corre e che aggancia sempre nuovi vagoni", ha aggiunto Molè. Delle connessioni, come le ha chiamate Verri, tra le realtà che funzionano e tra le regate del Club Velico e il turismo, le attività produttive, l'agricoltura hanno discusso, poi, Sabrina Gentile per Confindustria, mettendo in evidenza le ricadute economiche delle manifestazioni e, per il Club, Antonio Urso, direttore generale del Gal, e Loris La Greca, agronomo, i quali hanno chiarito il valore di un progetto che "promuove e vende un territorio". Luca Calzona, istruttore federale, ha invece chiarito gli aspetti tecnici della regata.
In apertura il presidente del Club Velico Crotone ha ringraziato, oltre al CONI, alla Federazione Italiana Vela e alla Classe 420, tutti gli Enti che patrocinano l'evento (Comune, Provincia, Regione e Autorità Portuale), i partner (Confindustria, Misericordia di Isola Capo Rizzuto, Area Marina Protetta, Confagricoltura, Gal Kroton, Ordine dei Dottori Commercialisti e dei Revisori Contabili di Crotone) e gli sponsor e i produttori del territorio che metteranno a disposizioni di atleti e allenatori le eccellenze crotonesi. Presente, fra questi, Caparra & Siciliana reduce dal Vinitaly dove la Gazzetta dello Sport ha proclamato il suo Volvito il miglior rosso d'Italia fra i vini di prezzo inferiore ai quindici euro.

Prenotazione Libri Giunti-FIV

Convenzioni

Progetto Velascuola

Progetto Velascuola