news
news del 28.11.2014
Versione stampabile Invia per email

ISAF Sailing World Cup Final ad Abu Dhabi: giornata super per Francesco Marrai

Condizioni ancora perfette ad Abu Dhabi nella seconda giornata di regate dell’ISAF Sailing World Cup Final 2014, il gran finale del circuito mondiale delle classi olimpiche che ha preso il via ieri nelle acque degli Emirati Arabi. Anche oggi una bella brezza tra i 10 e i 14 nodi da Nord-Ovest ha consentito ai circa 270 atleti scesi in acqua di portare a termine alla perfezione il programma, che prevedeva la disputa di due prove per le classi Laser Standard, Laser Radial, Finn, 470 M e 470 F, e tre per 49er, 49er FX, RS:X M, RS:X F e Nacra 17. Una giornata che ha avuto nel laserista Francesco Marrai il protagonista, grazie a due ottimi secondi posti che lo proiettano al vertice della classifica provvisoria di classe. Acuti anche da Ruggero Tita e Giacomo Cavalli, che vincono una regata nella classe 49er, da Francesca Komatar e Sveva Carraro, in ascesa nel 470 femminile, e da Laura Linares (tavola a vela RS:X femminile), che sale fino al terzo posto della graduatoria provvisoria. Domani penultimo giorno di regate, mentre domenica, giornata conclusiva di questa ISAF Sailing World Cup Final 2014 di Abu Dhabi, sono in programma le attese Medal race.

Laser Standard
Molto bene oggi Francesco Marrai, secondo in entrambe le prove disputate: grazie a questi risultati, Marrai sale fino al secondo posto della classifica (18-3-2-2), a pari punti con il primo, l’australiano Tom Burton (terzo è il croato Stipanovic). Gli altri azzurri: Giovanni Coccoluto, buon quarto nella seconda regata, è 13mo e Alessio Spadoni 18mo.

Laser Radial
Silvia Zennaro scala in sesta posizione (2-8-14-11 i parziali), in una classifica che ha sempre nella finlandese Tuula Tenkanen la leader, a pari punti con la belga Van Acker. Terzio posto per la danese Rindom, in grande ascesa grazie a un 1-2 di giornata.

Finn
Giornata positiva per Michele Paoletti e Filippo Baldassari: Paoletti, oggi secondo nella prima prova, è settimo (12-8-2-14), Baldassari decimo (14mo posto invece per Giorgio Poggi e 19mo per Enrico Voltolini). Al comando della classifica troviamo sempre lo sloveno Vasilij Zbogar, seguito dal croato Gaspic e dall’americano Paine.

470 maschile
Gli australiani Belcher-Ryan sono sempre primi (2-4-3-1), incalzati però da vicino dai giapponesi Matsunaga-Yoshida e dai croati Fantela-Marenic. Gli italiani: Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti sono undicesimi (6-14-UFD-10) e i giovanissimi Pilati-Rubagotti 16mi.

470 femminile
Buona giornata per Francesca Komatar e Sveva Carraro, che risalgono fino al sesto posto (10-6-4-5) della graduatoria che ha nelle austriache Vadlau-Ogar le leader, seguite dalle cinesi Chen-Gao e dalle inglesi Weguelin-McIntyre. Elena Berta-Giulia Paolillo sono decime e Roberta Caputo-Alice Sinno undicesime.

49er
Ruggero Tita-Giacomo Cavalli vincono la prima prova del giorno e sono 14mi (8-RET-RET-1-11-14), con qualche rimpianto per la rottura che ieri li ha costretti a dare forfait in due regate, mentre Luca e Roberto Dubbini sono 18mi. Al comando i polacchi Januszewski-Nowak, seguiti dai neozelandesi Hansen-Porebski e dagli inglesi Pink-Bithell.

49er FX
Le azzurre Giulia Conti e Francesca Clapcich scalano al terzo posto (2-1-2-13-14-7) della classifica, superate dalle svedesi Ericson-Klinga. In testa, dopo un’altra ottima giornata, le kiwi Maloney-Meech, che consolidano la leadership allungando sul resto della flotta.

Nacra 17
Classifica corta nel cat olimpico, con al comando sempre i francesi Besson-Riou, seguiti dagli austriaci Zajac-Frank e dagli svizzeri Buhler-Brugger. Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri sono sesti (6-7-3-3-9-7), Federica Salvà-Francesco Bianchi decimi, Francesco Porro-Caterina Marianna Banti 14mi ed Elena e Paolo Trevisan 17mi.

RS:X maschile
Con tre vittorie nelle tre prove disputate oggi, il francese Louis Giard balza al comando della classifica, seguito dal greco Kokkalanis e dal polacco Tarnowski. Mattia Camboni, oggi quinto nella prima regata, è sempre 14mo e Marco Baglione 18mo.

RS:X femminile
Giornata molto positiva per una regolare Laura Linares, che sale fino al terzo posto (8-8-7-4-4-5) dietro l’inglese Bryony Shaw (cinque vittorie in sei prove) e la Campionessa del Mondo in carica, Charline Pichon. Flavia Tartaglini scende invece al 13mo posto.

Kite Race
Dopo le quattro vittorie di ieri (su quattro regate di flotta), Riccardo Andrea Leccese, con un primo e un secondo nelle due heat di oggi, si mantiene al vertice della classifica. Ottavo l’altro italiano Mario Colbucci, mentre il coriaceo Andrea Beverino, rallentato da un infortunio alla mano, è comunque 14mo.

Prenotazione Libri Giunti-FIV

Convenzioni

Progetto Velascuola

Progetto Velascuola