news
news del 08.11.2017
Versione stampabile Invia per email

World Sailing awards a Bouwmeester e Burling, e Beppe Croce Trophy al nostro Carlo Croce

Durante la conferenza annuale di World Sailing a Puerto Vallarta in Messico, sono stati assegnati i World Sailing Awards che ogni anno celebrano i risultati dei migliori velisti del mondo e premiano il contributo dei personaggi che hanno devoluto il loro tempo e le loro migliori energie alla promozione dello sport della vela.
Rolex World Sailor of the Year Awards sono andati al neozelandese Peter Burling (timoniere di Emirates Team New Zealand vincitore della 35a America’s Cup) per gli uomini e all’olandese Marit Bouwmeester (campionessa del mondo 2017 Laser Radial) per le donne.
Il Beppe Croce Trophy, istituito nel 1998 in memoria dello storico Presidente che ha governato la Federazione Mondiale vela dal 1969 al 1986, la Federazione Italiana Vela e lo Yacht Club Italiano, è stato assegnato a Carlo Croce, a sua volta Presidente della FIV fino alla primavera scorsa, di World Sailing dal 2012 al 2016 e per molti anni dello Yacht Club Italiano. Nell’intervento che ha accompagnato la consegna del trofeo a Carlo Croce, il vice presidente di World Sailing Gary Jobson ha sottolineato come Carlo Croce "abbia contribuito con passione e con successo per molti anni alla promozione, lo sviluppo e alla diffusione nel mondo dello sport della vela, prima come velista con due partecipazioni alle Olimpiadi (1972 Monaco e 1976 Montreal) e successivamente in diversi ruoli come manager." Al termine della cerimonia Carlo Croce ha ringraziato il management e tutto lo staff di World Sailing per il prestigioso riconoscimento, ricordando le numerose sfide e gli obiettivi raggiunti nei suoi quattro anni alla guida della Federazione Internazionale Vela, sempre vissuti in un ambiente e in un’atmosfera di grande confidenza, collaborazione e spirito di corpo.