news
news del 18.10.2017
Versione stampabile Invia per email

World Cup Series a Gamagori (JAP), secondo giorno di regate con vento leggero

Un’altra giornata di difficile vento leggero e ballerino a Gamagori in Giappone per l’evento di apertura delle World Cup Series 2018, proprio come ieri, primo giorno di regate, i circa 250 atleti hanno dovuto interpretare il vento al meglio su un campo di regata che si sta dimostrando davvero complicato.
Nonostante ciò i Campioni del Mondo in carica, in cinque su otto classi in gara, stanno emergendo a conferma dello stato di forma del 2017 e sono in testa alle rispettive classifiche.
Succede nei Laser Standard, dove il cipriota Pavlos Kontides conduce con un discreto margine di Lorenzo Chiavarini (GBR) dopo sole quattro prove; Francesco Marrai (SV Guardia di Finanza) scivola al sesto posto per i parziali non eccezionali di oggi(11, 23), Nicolò Villa (CV Tivano) è 34esimo (26, 38) e Marco Benini (CC Aniene) recupera qualche posizione ed è 43esimo (21,28).
Anne-Marie Rindom (DEN) mantiene la sua leadership nei Laser Radial, la prima italiana è Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) 21esima (7,19,27) e Valentina Balbi (YC Italiano) 30esima (24, 32, 11).
Anche nei 49er i Campioni del Mondo Fletcher-Scott/Bithell (GBR) sono in testa dopo una lunga giornata con quattro prove; Jacopo Plazzi Marzotto con Andrea Tesei (CC Aniene/YC Adriaco) sono all’ottavo posto (13, 3, 7, 19) e Uberto Crivelli Visconti con Gianmarco Togni (CC Aniene/Marina Militare) sono 18esimi (8, 14, 17, 13).
Bene per Matteo Capurro con Matteo Puppo (YC Italiano) che con la vittoria nell’unica prova di oggi per la classe 470 M, sono secondi a due punti dal primo, menter Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) chiudono oggi con un 15esimo che scartano ma pesa sul totale.
Benedetta di Salle e Alessandra Dubbini (YC Italiano) sono sempre terze nella classifica del 470 F, ma il risultato di oggi non è eccezionale e infatti scartano un 12esimo posto; Ilaria Paternoster e Bianca Caruso (YC Italiano) invece fanno meglio di ieri e col quarto posto dell’unica regata odierna guadagnano due posizioni e sono settime.

Domani la partenza è prevista come consuetudine alle 11 ora locale (- 7h rispetto all’Italia), con le Medal Race, live su Internet, sabato 21 e domenica 22 ottobre.

Ogni giorno sarà possibili vedere e rivedere il tracking delle regate grazie al supporto di SAP Sailing Analytics https://wcs2018-gamagori.sapsailing.com/ o seguirle sui Social ufficiali di World Sailing.