news
news del 17.05.2019
Versione stampabile Invia per email

Problemi di stazza per alcune imbarcazioni della Classe Optimist

La Federazione Italiana Vela a seguito della comunicazione IODA (Associazione Internazionale della Classe Optimist) inviata all'AICO (Associazione Italiana Classe Optimist), illustrativa di iniziative necessarie per garantire la regolarità delle regate della Classe Optimist in Italia, ha ritenuto di coinvolgere l'Ufficio della Procura federale per i dovuti accertamenti a tutela dei tesserati italiani regatanti in quelle barche e dell'immagine della Federazione stessa.