news
news del 09.10.2009
Versione stampabile Invia per email

Presentato oggi al Teatro del mare del Salone di Genova il manuale ' Pan-Pan Medico a Bordo'

Presentato oggi al Teatro del mare del Salone di Genova il manuale ' Pan-Pan Medico a Bordo', ideato da Umberto Verna.

Il manuale è stato realizzato in collaborazione con il CIRM e con la supervisione del professor Monaco, docente di Medicina del Mare, all’Università Sapienza di Roma.
Il libro ha ottenuto il patrocinio della FIV e della Lega Navale Italiana

Il manuale 'PAN-PAN Medico a Bordo' nasce per diventare una rapida
e accessibile guida durante circostanze sanitarie anche critiche a bordo di una barca.
Il testo, oltre a favorire il contatto con il medico a terra del CIRM,
evidenzia in facili schede le manovre che si devono e possono attuare.
Sono poche, ma semplici le cose realmente da fare a bordo: lavare,
disinfettare, medicare, immobilizzare, comprimere e soprattutto
osservare e comunicare a terra, ma purtroppo raramente ci si allena a farle.

Gli obiettivi principali devono essere:
• Mantenere la calma e comunicarla al paziente e all’equipaggio;
• Contattare un medico a terra o su altra nave;
• Prevenire danni maggiori;
• Ridurre le sofferenze;
• Consegnare l’infortunato ad una struttura a terra.

Per trasformare un semplice supporto cartaceo in un valido strumento
di intervento da associare alla cassetta medica è stato necessario
avvalersi delle più avanzate competenze medico scientifiche e tecniche.

Il risultato è una grafica semplice che presenta i contenuti in maniera
chiara e comprensibile indicando i modi di intervento anche in situazioni
difficili e mostrando in ogni momento il modo corretto di comunicare
con i centri di telesoccorso

Hanno collaborato alla realizzazione del manuale:
• Umberto Verna ha ideato il manuale a schede impostandone il
progetto, ha trattato i contenuti medici in collaborazione con il
CIRM e con la supervisione del Prof. Monaco (Cattedra di
Medicina del Mare dell’Università Sapienza) rendendo
l’informazione contenuta più attinente alla reale applicabilità delle
manovre mediche a bordo di un’imbarcazione di diportisti.
• Simon Mastrangelo (Resp. Ergonomia e Sicurezza del CE.RSM -
Università Sapienza di Roma e Coordinatore del gruppo di lavoro
interdisciplinare Ergoproject) ha sviluppato gli aspetti connessi
all’usabilità e alla leggibilità implementando, per la prima volta
nella storia dell’editoria di settore, l’architettura fisica e testuale
attraverso un metodo 'ergonomico' con un team di progetto
interdisciplinare;
• Il CIRM nella persona del Dott. Luciano Tagliamonte ha
controllato i contenuti medici e favorito la strutturazione corretta
delle indicazioni relative alla comunicazione con i centri di
telemedicina e telesoccorso;