news
news del 30.08.2009
Versione stampabile Invia per email

Mondiali Windsurf Junior e Youth: Veronica Fanciulli Campionessa Mondiale U17 e Marta Maggetti medaglia di bronzo U15

Con una splendida cerimonia di premiazione si sono conclusi i Campionati Mondiali Junior, Youth e Master di windsurf in Gran Bretagna .

Ottima la prestazione della squadra azzurra a conferma della vitalità del settore della tavola giovanile e del segmento femminile in particolare. Veronica Fanciulli è medaglia d’oro nella classe Techno Under17 e tra le Under15 Marta Maggetti ha conquistato il bronzo. Sempre nella classe Techno bene anche i ragazzi Under15 con Camboni, Benedetti e Matracia che concludono rispettivamente in 5°, 6° e 8° posto.

Classe Techno 293 Categoria Under 17 maschile
La flotta più numerosa in regata con ben 118 atleti iscritti. Ben poche le sorprese nelle tre posizioni di testa, con Sam Sills che ha infilato 8 primi su 11 prove disputate guadagnando un meritatissimo titolo mondiale. Lo spagnolo Mateo Sanz Lanz è secondo. Degna di nota la presenza di 5 francesi tra i primi 10 con Louis Giard ad occupare il terzo gradino del podio.
Gli italiani in regata: 18° Lukas Kusstatscher, 31° Giorgio De Vita, 39° Fabian Dorn, 42° Silvio Catalano, 67° Massimiliano Alfano, 72° Jozef Masseroli, 74° Enrico Picone, 89° Roberto Cortese, 95° Francesco Casti e 114° Umberto Spatafora.

Classe Techno 293 Categoria Under 17 femminile
Saldamente al comando e con ben 14 punti di distacco dalla seconda in classifica Veronica Fanciulli della LNI di Civitavecchia si aggiudica il titolo mondiale confermando l’ottimo momento della tavola giovanile soprattutto in campo femminile. Dietro di lei la francese Clidane Humeau e l’israeliana Hadas Zaga. Bene anche Catherine Fogli della CdV di Grosseto che termina al 7° posto.
Le altre italiane in gara: 28° Anna Nuccio, 29° Silvia Colombo.

Classe Techno 293 Categoria Under 15 maschile
Incontrastato il dominio dei primi tre in classifica anche se i nostri atleti hanno dimostrato di poter seriamente minacciare il podio. Primo Martin Kieran (GBR), secondo il francese Albert Chaillot e terzo il britannico Adam Purcell. Mattia Camboni, Daniele Benedetti e Luca Matracia concludono rispettivamente in 5°, 6° e 8° posizione.
Gli altri italiani in regata: 17° Edward Fogli, 13° Andrea Mauro, 29° Mattia Onali, 35° Carlo Spatafora, 39° Alberto Costa, 40° Andrea Schirru, 47° Ludovico Leporatti.

Classe Techno 293 Categoria Under 15 femminile
Anche in questa categoria poche le sorprese con Marta Maggetti del Windsurfclub Cagliari che conquista un meritato bronzo subito dietro le due gemelle britanniche Saskia e Imogen Sills.
Elena Vacca, l’altra italiana in regata, termina al 13° posto.

Classe Techno 293 Open
La flotta numericamente meno rappresentata con tre spagnoli sul podio: 1° Ruiz Gonzalez , 2° Sara Martel (F), 3° David Valliverdu.

Classe Raceboard Master
Vittoria meritata del campione olimpico Nikolaos Kaklamanakis. Nonostante abbia dovuto saltare le prime due regate il pluricampione greco ha infilato una serie di primi posti che lo hanno condotto sul gradino più alto del podio. Buona la prestazione di Marco Andreuccetti che si posiziona al 9° posto mentre al 13° l’altro italiano in gara Giuseppe Castelli.

Classe Raceboard Youth
Al vertice della classifica Youth sale il francese Benoit Bigot Olivier con un vantaggio di 11 punti sul connazionale Pintou. Al terzo posto il britannico Ali Masters. Al 15° posto il primo tra gli italiani Marco Baglione mentre l’altro italiano in gara Alberto Buzzanca ha concluso 34esimo.

A coordinare le attività della squadra FIV in Gran Bretagna erano presenti i tecnici federali Filippo Maretti e Adriano Stella.

News e foto http://www.sailracer.co.uk/events/event.asp?eventid=10076
Classifiche complete: http://www.windsurfingresults.com