news
news del 21.06.2019
Versione stampabile Invia per email

Mini 6.50 - Beccaria e Riva vincono la Mini Fastnet in classe Serie, Alberto Bona conclude la terza tappa della Solitaire Urgo Le Figaro in 39esima posizione

Seconda vittoria consecutiva per Ambrogio Beccaria - Navigatore alla Mini Fastnet. Gli 82 iscritti (25 proto e 57 serie) sono partiti da Douarnenez in Bretagna il 16 giugno e, dopo aver fatto rotta verso la punta estrema della Cornovaglia e aver doppiato il mitico faro del Fastnet in Irlanda, hanno fatto ritorno al porto francese di Douarnenez.
Il Pogo 3 di serie Geomag con Ambrogio Beccaria e Alberto Riva - NavigatoreAlberto Riva a bordo, dopo 3 giorni e mezzo di navigazione, ha vinto con un distacco di 1 ora e 46 minuti sulla coppia Nicolas D’Estais e Sam Goodchild, in terza posizione Amélie Grassi e Davy Beaudart.
Nella classe Proto a vincere sono stati i francesi Thomas Coville con Alex Trehin, in ottava posizione Matteo Sericano e Matteo Soldini su Eight Cube.
“E’ stata una regata davvero tosta! – ha dichiarato Ambrogio Beccaria appena tagliato il traguardo. Nella prima parte abbiamo spinto tantissimo, abbiamo anche fatto un passaggio rischioso tra gli scogli con 25 nodi di vento e onde belle grosse vicino all’Inghilterra per cercare di rimanere con un angolo migliore verso il passaggio successivo. Qui abbiamo notato che i Maxi, soprattutto Paul Cloarec su Williwaw, andavano forte in quell’andatura (bolina larga/traverso) e a un certo punto non li abbiamo più visti quindi credevamo che fossero davanti [in realtà si sono ritirati tutti e sette, ndr]. Dopodiché c’è stato un momento molto confuso perché dopo aver sbagliato la scelta delle vele, e quindi aver rallentato, il pilota ha fatto un 360 da solo e ci siamo ritrovati con 25 nodi di vento e tutto il materiale legato in coperta che galleggiava! Poi finalmente è tornato il sole in Irlanda, e ci siamo avvicinati al faro del Fastnet sfruttando in fase le correnti favorevoli. Nella seconda parte della regata abbiamo fatto bene a scegliere di stare più a Sud. Tuttavia abbiamo avuto anche un colpo di fortuna: abbiamo visto questo nuvolone nero sotto il quale non c’era vento e abbiamo deciso di aggirarlo, facendo quindi molta strada in più, ma questo ha pagato tantissimo perché tutte le barche che ci sono finite sotto si sono fermate.”
Sempre ieri notte si è conclusa la terza tappa della Solitaire Urgo Le Figaro con il nostro Alberto Bona su Sebago che ha chiuso in 39esima posizione. Al primo posto Anthony Marchand, in quinta posizione Michel Desjoyeaux, Alain Gautier in 16esima, Yann Elies in 20esima, Jeremie Beyou in 23esima, Loick Peyron in 34esima e Armel Le Cleac’h in 36esima. Il 22 giugno è prevista la partenza della quarta ed ultima tappa.