news
news del 16.03.2010
Versione stampabile Invia per email

Louis Vuitton Trophy Auckland: Mascalzone Latino Audi Team batte Azzurra

Giornata molto lunga nel Waitemata Harbour. Disputati 7 i match per concludere il Round Robin e passare alla fase successiva del Louis Vuitton Trophy.

L'incontro più atteso della giornata era il derby tra Mascalzone Latino Audi Team e Azzurra, importante non solo in chiave italiana ma anche per determinare il 2° posto della classifica del RR. Ha vinto Mascalzone Latino per 13 secondi e Azzurra, a pari punti con All4One, ha chiuso al 4° posto. All4One aveva vinto lo scontro diretto.

Francesco Bruni di Azzurra: 'Sono comunque contento perché abbiamo disputato due bellissime regate. Quella contro Mascalzone è stata davvero appassionante ed è chiaro che ci sarebbe piaciuto vincere. Loro sono stati bravi a tenere la regata sempre aperta. Noi abbiamo avuto un paio di piccole incertezze e non ci aspettavamo quel forte salto di vento a destra nella seconda bolina. E’ stato un match veramente emozionante, aperto fino alla fine, e sono contento dei miei ragazzi, che hanno fatto un lavoro eccellente.'

Gavin Brady di Mascalzone Latino: 'Intanto voglio dire che tra i nostri team non c’è ostilità: siamo buoni amici e buoni avversari. Noi stiamo cercando di portare queste barche in maniera aggressiva e sempre più veloci. Siamo in progressione, stiamo crescendo bene. Comunque la vita è strana, delle volte hai la sensazione di andar bene e perdi. Ci è successo contro Emirates Team New Zealand, ci sembrava di aver fatto tutto quello che serviva ma ci hanno battuto. Contro Azzurra ci sembra di aver navigato peggio, più incerti, ma abbiamo vinto'.

Risultati Round Robin:
1. Emirates Team New Zealand punti 6 (6-1)
2. Mascalzone Latino Audi Team punti 5 (5-2)
3. All4One punti 4 (4-3)
4. Azzurra punti 4 (4-3)
5. Artemis punti 4 (4-3)
6. TeamOrigin punti 3 (3-4)
7. Aleph punti 1 (2-5)
8. Synergy punti 0 (0-7)

Domani (stanotte in Italia) inizia il Round di eliminazione: ipoteticamente tutti i team possono ancora vincere il Louis Vuitton Trophy Auckland.
I match saranno:
Azzurra vs Artemis
All4One vs TeamOrigin
Mascalzone Latino Audi Team vs Aleph
Emirates Team New Zealand vs Synergy

Info e Diretta streaming su www.louisvuittontrophy.com

Il formato
Un round robin, in cui ogni team inconterà gli altri 7 una volta (previsti quindi 7 giorni). Uno spareggio secco tra i primi 4 che manderà due team direttamente alle semifinali. Poi un Round Robin con i team dal terzo al sesto posto, per determinare gli altri due semifinalisti. A seguire le semifinali al meglio delle tre regate e la finale al meglio delle cinque regate. Per arrivare alla fine del programma saranno disputate 55 regate, tutte a bordo delle due barche di Emirates Team New Zeland che sono assistite da un team di 45 uomini. Quest’anno sono dotate di vele nuove e identiche per pareggiare le prestazioni. La manifestazione si concluderà il 21 marzo.

Equipaggio Azzurra
Matteo Auguadro, prodiere
Piero Mantovani, aiuto prodiere
Luca Albarelli, albero
Cristian Griggio, albero
Massimo Galli, grinder
Francesco Scalici, grinder
Nicola Pilastro, grinder
Michele Cannoni, grinder
Stefano Rizzi, tailer
Pierluigi De Felice, tailer
Bruno Zirilli, navigatore
Piero Romeo, grinder volanti
Daniele De Luca, randa
Gabriele Bruni, stratega
Tommaso Chieffi, tattico
Tom Burnham, afterguard
Francesco Bruni, timoniere

Equipaggio Mascalzone Latino Audi Team
Gavin Brady – Skipper/helm
Morgan Larson – Tactician
Cameron Dunn – Afterguard
Flavio Favini – Afterguard
Paul Westlake – Mainsail trimmer
Mark Mendelblatt – Traveller/ up rig
Steve Hayles – Navigator
Rob Salthouse – Jib trimmer
Daniel Fong – Spinnaker trimmer
Matthew Welling – Grinder mainsail
Scott Crowford – Grinder
Andrea Pavan – Grinder
Jamie Gale – Pitman
Massimo Gherarducci – Mastman
Simion Tienpont – Midbow
Chris Dougall – Pit assistant/ aft grinder
Greg Gendell – Bowman