news
news del 10.08.2009
Versione stampabile Invia per email

LA DE KERANGAT (FRA) E KEERATI BUALONG (THA) VINCONO IL MONDIALE LASER RADIAL YOUTH. OTTIMO FINALE PER TOCCHIO E SABBATINI

Concluso il Mondiale Laser Radial in Giappone. L’ultima giornata di regate vede prevalere la francese de Kerangat nella categoria Youth femminile e, a sorpresa, il tailandese Bualong in quella Youth maschile.

Tra i Laser Radial della categoria Youth femminile, Mathilde de Kerangat (FRA) si aggiudica il titolo controllando l’ultima regata in programma. La francese vince il titolo con tre lunghezze di vantaggio su Ashley Stoddart (AUS) che termina il Mondiale in seconda posizione con 24 punti. Terza Michelle Broekhuizen (NED) con 49.
Laura Marimon Giovannetti ((29), 26, 24, 19, (35) 27, 26, 18, 28, 18, 18, 24), unica italiana iscritta in questa categoria, chiude in 26ma posizione con 228 punti.

Keerati Bualong (THA) conquista il titolo mondiale della categoria Youth maschile all’ultima regata. Il tailandese finisce al 7mo posto e il polacco Aleksander Arian non va oltre il 17mo. Entrambi finiscono il mondiale con 43 punti ma in virtù del miglior piazzamento nell’ultima prova, Bualong conquista la medaglia d’oro. Arian sempre in testa alla classifica generale sin dalla prima prova, deve accontentarsi dell’argento. Medaglia di bronzo per Filip Kobielski, anche lui polacco, con 56 punti.

Pierluigi Guida (15, 25, 6, 3, (27), 17, 21, 4, (30), 20, 30, (39)) e Christian Vitulano (17, 16, 17 18, 2, 20, (30), 23, (DNF), 42, 31, 9), i due azzurri impegnati nella flotta Gold, terminano il Campionato del Mondo Youth maschile rispettivamente al 28mo posto con 171 punti e al 36mo con 195.

Ultima giornata molto positiva per Pier Paolo Tocchio (33, 37, (ocs), 23, 31, 21, 20, 18, (BFD), 6, 1, 1), impegnato nella flotta Silver, che vince le due ultime regate. Tocchio, con i due successi di giornata, raggiunge il sesto posto in generale con 191 punti.

I titoli under 17 vanno a Ashley Stoddart (AUS) per la categoria Youth femminile e a Philip Doran (IRL) per quella maschile.

Ottima prestazione anche per Giacomo Sabbatini (17, 18, 6, 5, 1, 6, (dsq), 17, (23), 17, 1, 1), che si congenda dal Mondiale Laser Radial vincendo le due regate conclusive. Sabbatini lascia il Giappone con un buon nono posto finale e 89 punti. Il polacco Marcin Rudawski, che oggi non ha regalato, vince l’oro. Medaglia d’argento a Ben Koppelaar (NED) e bronzo a Insub Kim (KOR).

Risultati e classifiche:
http://www.laserinternational.org/
http://www.karatsu-sports.jp/yacht/english.html