news
news del 17.11.2017
Versione stampabile Invia per email

La Conferenza Territoriale al Porto Turistico di Roma

Si è tenuta oggi presso il Porto Turistico di Roma ad Ostia, l’ultima riunione dell’anno della Conferenza Territoriale. I lavori si sono aperti con l’intervento del presidente Francesco Ettorre che ha illustrato le novità su cui si è discusso alla recente conferenza annuale di World Sailing a Puerto Vallarta in Messico. E’ poi passato ad illustrare la road map del Consiglio Federale, e di quel che si discuterà nel prossimo consiglio il 15/16 dicembre.
Il tema della giornata era la condivisione delle normative federali, l’obiettivo per la Conferenza Territoriale era che diventasse un organo in grado di fare proposte, non solo di controllare l’applicazione delle normative.
Nella discussione tra i vari rappresentanti divisi in gruppi per analizzare la normativa, si è discusso su come rendere la normativa vigente più attuabile sul territorio, secondo le problematiche che ogni area ha, sempre in linea con la visione politica della Federazione.
“Sono soddisfatto del lavoro fatto oggi, di natura collegiale – dice Francesco Ettorre – che ha messo in evidenza quanto la Conferenza Territoriale possa essere strategica per la Federazione. Per il 2018 si proporranno delle normative più stabili, anche grazie al lavoro fatto da oggi, che possano durare più di un anno. Il consiglio federale deve avere degli scambi con la conferenza. Dalla prossima settimana i consiglieri federali devono valutare quanto emerso oggi e deliberare.”
“Sono soddisfatto di questa riunione – dice Domenico Guidotti, presidente della Conferenza Terrotoriale – ringrazio i presidenti delle zone e il Presidente Ettorre che si sono presi l’onere di analizzare le normative. La missione del Presidente era che la Conferenza fosse un organo consultivo ed è stato ben recepito: sono davvero molto contento con i presidenti di zona che sono attivi sul territorio e sulle tematiche nazionali.”