news
news del 04.07.2019
Versione stampabile Invia per email

Il Presidente Ettorre “Universiadi 2019 occasione di confronto e crescita”

Con la cerimonia inaugurale in diretta televisiva sono partite ufficialmente ieri sera le Universiadi 2019.
Il Presidente Francesco Ettorre presente a Napoli per l’occasione:” Festeggiare la trentesima edizione delle Universiadi in Italia, a Napoli, è la prova di quanto sia in salute il movimento sportivo italiano. Nello specifico il connubio studio-sport incarnato da tutti questi ragazzi che rappresentano 127 nazioni deve farci riflettere sul valore intrinseco che emerge da questo movimento. Per noi dirigenti deve essere lo stimolo per continuare quel solco normativo e strutturale che agevoli e supporti il mondo sportivo negli anni di studio. Tra questi ragazzi, infatti, sono presenti eccellenze sportive e accademiche: una prova lampante di come questo percorso - culturale e sportivo - possa favorire lo sviluppo della persona. Noi, come Federazione Italiana Vela, proprio per tutti questi motivi abbiamo fortemente voluto partecipare, portando qui a Napoli due equipaggi. Spero che questa esperienza possa lasciare un ricordo indelebile. A tutti buon vento!”

Molto denso il programma sportivo che prevede oltre 200 eventi medaglia fino al gran finale del 14 luglio. Per quanto riguarda la vela (base operativa presso il Circolo del Remo e della Vela Italia), si sfideranno sul campo di regata 16 equipaggi in rappresentanza di 13 nazioni; Italia Singapore e Spagna ne avranno due. Gli atleti, su barche RS 21, saranno in azione dal giorno 8 al 12 luglio.
Le regate si svolgeranno suddividendo le imbarcazioni in due flotte da 8 squadre, con medal race finale per le otto migliori.

Le squadre italiane, composte da equipaggi misti, sono così formate:

Rocco Cislaghi (Marvelia) Politecnico di Milano
Matilda Distefano (Soc.Triestina Vela) Università degli studi di Trieste
Ludovica Msellati D’Emilio (GDV LNI Ostia) Foro Italico - Scienze motorie
Dimitri Peroni (FV Malcesine) Università degli studi di Trento

Vittoria Barbiero (YCC Savoia) Università degli Studi di Napoli "Federico II"
Guido D’Errico (GDV LNI Napoli) Università degli Studi di Napoli "Federico II"
Giorgio Orofino (C N Posillipo) Università Vita-salute San Raffaele
Sara Scotto di Vettimo (C N Posillipo) Università degli Studi di Napoli "Federico II"