news
news del 16.02.2010
Versione stampabile Invia per email

Il Club Nautico di Roma con il team Mascalzone Latino lancia la sfida per la 34ma Coppa America.

Al team di Vincenzo Onorato spetterà il ruolo di "Challenger of record" assegnato al primo equipaggio che lancia la sfida al detentore dell'America's Cup.

A poche ore dalla vittoria del team di BMW Oracle Racing su Alinghi alla 33ma Coppa America, il team Mascalzone Latino ha lanciato la sfida per la prossima edizione dell'ambito trofeo velico. Una regata che disputerà con i colori del Club Nautico di Roma, il circolo velico presieduto da Claudio Gorelli con sede nel Porto Turistico di Roma. E' la prima volta nella storia del trofeo velico più ambito al mondo che un circolo velico capitolino annuncia di voler partecipare all'evento. Al team Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato spetterà il ruolo di "Challenger of record" assegnato al primo team che lancia la sfida al detentore della Coppa America che siglerà assieme a lui il protocollo con il quale vengono definiti i termini con cui si dovrà svolgere la prossima edizione della manifestazione, in programma nel 2013.

Il CLUB NAUTICO DI ROMA
E' un sodalizio giovane, nato cinque anni fa per offrire una "vera casa" a tanti armatori, velisti e semplici appassionati del mare che gravitano attorno al porto turistico di Roma. Una realtà tra le più dinamiche del nuovo corso di valorizzazione del litorale romano e laziale. Il club presieduto da Claudio Gorelli si è fatto promotore di un Comitato di Club, al quale hanno aderito i più importanti circoli velici del litorale di Ostia e Fiumicino, che ha come obiettivo quello di candidarsi all'organizzazione di regate veliche nazionali e internazionali. 
In quest'ottica di crescita qualitativa oltre che numerica, il Club Nautico di Roma porge il benvenuto ad un nuovo e illustre socio, Vincenzo Onorato, che con il suo team Mascalzone Latino poterà il guidone del Club Nautico di Roma alla tappa del Louis Vuitton Trophy e alla prossima edizione della Coppa America come "Challenger of record".

IL TEAM DI MASCALZONE LATINO
Solo lo scorso 4 febbraio, Vincenzo Onorato ha deciso di lasciare la presidenza del team alla moglie Lara Ciribì, per poter dedicarsi con più energia all'attivià sportiva del sodalizio che dal 2010 regaterà con i colori del Club Nautico di Roma.
Alla vicepresidenza di Mascalzone Latino troviamo Matteo Savelli che ha selezionato velisti di fama mondiale per le prossime sfide del Louis Vuitton Trophy e della 34ma Coppa America.

Vincenzo Onorato 
Napoletano, 52 anni, è soprattutto un uomo di mare. Armatore di quarta generazione, si è dedicato al consolidamento e alla diversificazione dell'attività di famiglia. Nel 1982 fonda la Moby Sardegna che oggi conta 32 navi impegnate nel trasporto marittimo sulle rotte fra l'Italia e la Sardegna, l'Isola d'Elba e la Corsica, recentemente collegata direttamente alla Francia. 
Nel 1993 ha fondato il team Mascalzone Latino che in poto tempo è divenuto uno dei top team della vela mondiale. Ha condotto due campagne di Coppa America (2002-03 e 2007) e il suo palmares velico conta 6 titoli mondiali di cui tre consecutivi nella classe Farr 40 (2006-2007-2008). Il 2009 ha visto il debutto vincente di Vincenzo Onorato al timone del Melges 32 e una stagione Farr 40 sempre a livelli di eccellenza. Il Governo Italiano gli ha affidato il coordinamento logistico-organizzativo del Louis Vuitton Trophy in programma a La Maddalena a maggio-giugno 2010.

Gavin Brady - skipper e timoniere
Neozelandese, 37 anni, è letteralmente cresciuto in mare. Debutta in Coppa America nel 1995 come tattico di Chris Dickson su Tag Heurer e gli è accanto nella campagna di Valencia con BMW Oracle. Nel 2000 è a bordo di America One e nel 2003 su Luna Rossa. Ha vinto l'impegnativa regata Sydney-Hobart del '97 e l'Admiral's Cup del '99. Al suo attivo ha due giri del mondo e ha vinto 4 titoli mondiali, oltre ad aver partecipato ai Giochi Olimpici di Sydney 2000 nella Star.

Morgan Larson - tattico
Nato in California 38 anni fa, vanta un'esperienza di quattro campagne di Coppa America e nel suo palmares figurano 3 Mondiali Maxi e altrettante vittorie alla Transpac, una all'Admiral's Cup. Ha vinto il titolo mondiale nella classe 505 e il circuito Tp52 AudiMed Cup. Nel 2008 era a bordo di Mascalzone Latino quando vinse il Mondiale Farr 40 a Miami.

Flavio Favini - randista
47 anni, ha partecipato a due campagne di Coppa America ad Auckland nel 2002-03 e a Valencia nel 2007 con Mascalzone Latino nel ruolo di tattico e timoniere. Nel suo curriculum figurano molti anni nelle classi olimpiche e la mitica vittoria all'Admiral's Cup del 1995 al timone di Capricorno. Complessivamente ha vinto 8 titoli mondiali, 3 europei e 20 italiani.

Gli altri del team:
Cameron Dunn - stratega, volanti
Mark mendelblatt - carrello randa e uomo sull'albero
Steve Hayles - navigatore
Flavio Grassi - trimmer
Rob Salthouse - trimmer
Massimo Gherarducci - grinder randa
Andrea Pavan - grinder
Scott Crawford - grinder
Saverio Giambi - grinder
Jamie Gale - drizzista
Chris Dougall - aiuto prodiere
Greg Gendell - prodiere
Chris Larson - coach
Jes Gram Hansen - esperto di regolamento