news
news del 17.05.2015
Versione stampabile Invia per email

Grande successo per il progetto VelaScuola del Circolo Nautico Punta Imperatore

Dall'11 al 15 maggio il Circolo Nautico Punta Imperatore ha realizzato il progetto didattico nazionale della FIV denominato VelaScuola, determinante per la promozione dello sport velico ai giovani e per incrementare la presenza e l’offerta di vela nel mondo scolastico, al fine di instaurare ed accrescere una cultura marinara, con particolare riferimento alla comprensione e rispetto dell’ambiente. Il progetto, coordinato da Andrea Ambrosio, ha coinvolto per il secondo anno consecutivo l’istituto comprensivo statale Giuseppe Montezemolo di Roma, 46 ragazzi più 6 accompagnatori della scuola secondaria superiore che hanno trascorso a Forio 5 giorni tra vela e mare alla scoperta delle bellezze locali.
Il CNPI che fa parte del Comitato Grande Vela ha messo a mare ogni giorno tutti i ragazzi sulle imbarcazioni della propria scuola vela (Laser, Laser 16 e Optimist) uno staff composto da istruttori federali (Maria Quarra, Salvatore Illiano e Cristiana Lamanna) che in totale e assoluta sicurezza ha dato ai giovani velisti le nozioni di base di vela trasmettendo loro tutti i valori della cultura marinara. Il successo è stato riscontrato dalla gioia manifestata dai ragazzi e dai professori che li hanno accompagnati. Base nautica è stata come sempre l’Hotel Villa Carolina, sede del CNPI, inoltre i ragazzi hanno avuto modo di poter ammirare le meraviglie di Ischia e di Forio in particolare. "Lo spirito che anima il Circolo Nautico Punta Imperatore è cercare di portare sull’isola il maggior numero di persone e di migliorare la qualità del turismo, legandolo anche alla nautica e all'organizzazione di regate nazionali ed internazionali", ha spiegato Andrea Ambrosio, sempore in prima fila quando c'è da promuovere la vela e tutto ciò che ne deriva. "Chiaramente la scuola vela del nostro circolo è aperta anche quest’anno, pronta per ricevere il maggior numero di adesioni non solo dai turisti, ma soprattutto dai Foriani per i quali sono previste condizioni particolari".