news
news del 20.10.2009
Versione stampabile Invia per email

GLI ARGOMENTI AFFRONTATI DALL'ULTIMO CONSIGLIO FEDERALE

Sabato 17 ottobre, presso la sede FIV di Corte Lambruschini a Genova, il Consiglio Federale ha tenuto la sua 416ma riunione.

I lavori si sono svolti contemporaneamente a quelli del Consiglio annuale EUROSAF che il Presidente Croce e il Vice Presidente EUROSAF, Marco Predieri, hanno promosso in concomitanza, con l’esplicito obiettivo di favorire la conoscenza reciproca dei rispettivi organi.

Una delle delibere più importanti assunte dal Consiglio è costituita dall’approvazione del progetto per la formazione dei giovani Under 16 (che trovate allegato in calce alla presente nota).

Realizzata dai Consiglieri: Barbieri, Tosi e Bacchiega, dai Tecnici: Ghione, De Pedrini, Turchi ed arricchita dall’intervento non solo di tutti gli altri membri del Consiglio, ma anche da quello dei Presidenti di Zona, la nuova impostazione rappresenta uno dei cardini del rinnovamento auspicato dal Presidente Croce sin dall’inizo del suo mandato.

Il progetto reinterpreta il primo approccio dei ragazzi allo sport della vela e ha l’obiettivo di fissare linee guida comuni a tutto il territorio. Il criterio della multilateralità è stato introdotto con l’intento di non assecondare la prematura specializzazione. Questo con l’obiettivo di evitare lo stress da esasperata competitività e contrastare il fenomeno assai frequente di abbandono precoce. Il primo impatto tra giovani e la vela deve essere un momento di serenità, di divertimento e di conoscenza dei grandi valori che la nostra disciplina propone.

Nel corso della giornata sono state affrontate le linee guida della Normativa di Tesseramento per il 2010. Anche sulla base dei confronti svolti in precedenza con i rispettivi Presidenti di Zona, che hanno evidenziato una campagna 2009 in costante crescita anche se con qualche disallineamento tra tesseramento promozionale ed ordinario, sono state identificate le fondamenta di un progetto che verrà sottoposto all’esame del prossimo Consiglio Federale, previsto nel mese di novembre.

Il Settore Programmazione ha sottoposto al Consiglio il calendario dell’attività nazionale e internazionale 2010, nonchè quello relativo alle manifestazioni continentali e mondiali previste in Italia il prossimo anno. La normativa delle modalità di partecipazione sarà deliberata a novembre quando tutte le Classi avranno definito e proposto i propri calendari specifici. Il Consiglio ha subordinato la piena approvazione dei calendari definitivi al raggiungimento della migliore sinergia con i programmi di preparazione delle squadre federali, con particolare riguardo a quelli delle Classi Olimpiche.

Per quanto riguarda la Classificazione ISAF dei regatanti d’altura, monotipi inclusi, a partire da gennaio 2010 è stata annunciata l’adozione di una specifica graduatoria a valenza nazionale che consentirà un controllo certo da parte della Federazione sul rispetto delle norme.

Il Consiglio ha inoltre verificato lo stato di avanzamento del progetto riguardante la creazione di una rete di centri federali in grado di divenire nel medio termine le 'Case della Vela' sul territorio, per consentire la migliore preparazione di atleti e tecnici.

La sessione del Consiglio ha affrontato i temi riguardanti: l’imminente definizione dei rapporti contrattuali con i nuovi tecnici federali sulla scorta del lavoro prodotto dalla Commissione istituita ad hoc (Consiglieri: Villani, Bacchiega, Tosi, Pottino; Tecnici: Ghione e De Pedrini), il programma per l’inserimento della vela nei Giochi Sportivi Studenteschi, la finalizzazione di un accordo di collaborazione con una casa editrice riguardante le pubblicazioni federali e lo sviluppo di convenzioni a favore dei tesserati, le recenti iniziative intraprese a supporto del tesseramento presentate con successo al recente Salone Nautico Internazionale di Genova.