news
news del 05.04.2019
Versione stampabile Invia per email

Giornata del mare: 11 aprile

Il Nuovo Codice della Nautica, approvato dal Consiglio dei Ministri, ha introdotto questa iniziativa volta a diffondere la conoscenza del mare: in tutta Italia l’11 aprile si festeggerà la Giornata del Mare, promossa presso gli Istituti di ogni ordine e grado che intenderanno aderire.
L’insegnamento della cultura marinara è la finalità di questa iniziativa governativa che sarà realizzata tramite specifici progetti formativi con il Corpo delle Capitanerie di porto, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, la Lega Navale Italiana e la Federazione Italiana Vela, nonché attraverso gli Istituti tecnici-settore tecnologico, indirizzo trasporti e logistica.
Informazione, formazione, divertimento, approfondimento, rispetto e consapevolezza. Sono tanti gli spunti che anche la FIV si impegna a promuovere attraverso i propri Circoli, attori principali e fondamentali di quell’educazione al mare, intesa come grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico.
Tanti gli appuntamenti sparsi sul territorio. E’ certamente un’iniziativa che permette di entrare in contatto con quei moltissimi giovani che ancora non conoscono la vela per un possibile loro coinvolgimento nelle attività sportive e ricreative dei Circoli.
La Federazione Italiana Vela invita pertanto i propri Affiliati a cogliere questa opportunità, approfittando anche del rapporto privilegiato con il mondo della Scuola (il progetto VelaScuola realizzato in collaborazione con il MIUR e supportato da Kinder + Sport coinvolge ogni anno quasi 50.000 alunni di oltre 500 Istituti Scolastici), attraverso il quale potranno essere strategici punti di riferimento di questa giornata, aprendo le proprie sedi alla curiosità di quanti, in forma individuale o collettiva, provenienti dagli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, vorranno partecipare attivamente a questo appuntamento.
Un’iniziativa capillare su tutto il territorio, diversi appuntamenti da nord a sud di cui la Federazione, sulla base del materiale fotografico ricevuto dai Circoli, darà risalto sui propri social con apposita gallery fotografica.

A Caorle, il Circolo Nautico Porto S.Margherita, in collaborazione con l'Ufficio Circondariale Marittimo – Guardia Costiera di Caorle e il suo comandante T.V. (CP) Pil. Giovanni TURINI, organizzerà la Giornata del Mare che coinvolgerà la Scuola Elementare G. Ciardi di Treviso, per un totale di 125 alunni che aderiranno all’iniziativa.
La giornata prevede la visita al Museo Nazionale di Archeologia del Mare di Caorle con un laboratorio e la costruzione di un souvenir legato al mare, in materiale eco.
Ci sarà poi un intervento della della Capitaneria di Porto, che introdurranno tematiche relative a biodiversità, sicurezza e ambiente.

A Sanremo, circa un centinaio di ragazzi saranno presenti alla giornata del Mare con il seguente programma: visita al museo Civico di Sanremo, dove si terrà un concorso per una mostra fotografica; a seguire la Capitaneria di Porto, Lo Yacht Club Sanremo, La Canottieri Sanremo, I Consoli del Mare, i Pescatori, i sommozzatori, i Cantieri, terranno un incontro, sulla Banchina Lorenzo Vesco, sulla sicurezza del mare e su tutte le “Professioni” legate al Mare.
Sarà presente in Banchina uno Yacht dei Cantieri Nautici Amer.

Al Porto Turistico di Roma, gli Istituti scolastici del Municipio X di Roma Capitale parteciperanno alla Giornata del Mare promossa, in collaborazione con FIV e UCINA, dall’Ufficio Scolastico Regionale, Guardia Costiera – Capitaneria di Porto di Roma, Delegazione Spiaggia di Ostia, Porto Turistico di Roma, Assessorato alla Scuola e Assessorato allo Sport del Municipio X di Roma Capitale. Le attività saranno organizzate presso aree tematiche, ciascuna delle quali ospiterà un partner dell’iniziativa che effettuerà la propria attività con gruppi di studenti: laboratori ambientali a cura di biologi, clinic sulle dotazioni di sicurezza ad uso diporti stico, approfondimenti sulla tematica “mare plastic free”, simulazioni di salvataggio con cani di salvamento, approfondimento sulla fauna della macchia mediterranea, condivisione del Progetto Delfini Capitolini, attività dimostrative di vela (anche con il simulatore) e canoa, visite guidate ad imbarcazioni da diporto, proiezione video delle secche di Tor Paterno ed altri incontri ad arricchire il programma.

Nell’ambito delle attività per celebrare i 90 anni del Circolo della Vela Bari, per la Giornata del Mare 2019, presso la sala conferenze della Camera di Commercio in Corso Cavour 2, dalle ore 9.00, si terrà un convegno dal titolo “Alla Vela che vince serve un mare pulito” (https://www.facebook.com/lavelachevince/photos/rpp.311646736076031/31782...), che vedrà la partecipazione di illustri relatori e ha come obiettivo fare il punto sullo stato dell’arte dell’inquinamento nel Mare Adriatico e sulla sicurezza portuale e le relative strategie di intervento. A seguire, una veleggiata dei giovani atleti del Circolo, volta alla raccolta della plastica in mare.

Questo nuovo appuntamento voluto dal Governo idealmente lancia la volata all’iniziativa del Vela Day, la grande festa della Vela che quest’anno raddoppia e si svolgerà l’1/2 giugno nei Circoli di tutta Italia: superate le 100 iscrizioni, c’è tempo fino al 30 aprile per aderire, compilando l’apposito form (http://www.federvela.it/veladay).