news
news del 21.07.2019
Versione stampabile Invia per email

Day 3 del Mondiale femminile nelle acque giapponesi di Sakaiminato. Tre prove in acqua per le nostre

Il 2019 ILCA Laser Radial Women's World Championship è cominciato con una partecipazione di tutte le atlete più forti del mondo: 111 iscritti (a fronte di un numero chiuso di 120) in rappresentanza di 49 bandiere diverse. L’importanza di questo Campionato è dato dalla possibilità di staccare il ticket per le Olimpiadi di Tokyo 2020, qualificazione che l’Italia ha già conquistato lo scorso anno con Carolina Albano ad Aahrus in occasione del Mondiale 2018.

La squadra italiana, guidata dal Coach Egon Vigna, vede la partecipazione di Carolina Albano (CV Muggia) – Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza), Francesca Frazza (FV Peschiera) e Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) è scesa in acqua questa mattina per le 3 prove previste.

“Condizioni davvero impegnative – ha commentato al rientro Egon Vigna – soprattutto per le variazioni di intensità del vento, che saltava frequentemente da 15 a 5 nodi. Il tutto, unito alla corrente piuttosto sostenuta, ha reso le regate di oggi davvero difficili.”

Al rientro a terra, la classifica generale dopo 5 prove vede comunque 3 su 4 atlete italiane che si qualificano in Gold Fleet.

Queste le posizioni in dettaglio:
Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) si piazza in 15ma posizione (6,15,21 i suoi parziali di oggi). Silvia Zennaro (con 26,14,17 di giornata) chiude la giornata in 21ma, Carolina Albano è 31ma (13,26,11) e un po’ più distaccata Francesca Frazza (37,29,32) che entra in Silver Fleet dalla 63ma posizione generale.

Le regate proseguono dunque domani, con le flotte divise in Gold e Silver.