news
news del 30.09.2009
Versione stampabile Invia per email

Coppa Italia conferma per Pifferaio Magico

Una quarantina di imbarcazioni hanno dato vita alla classica manifestazione alturiera giunta alla XXVa edizione.

Si è conclusa, dopo due giorni di regate, la XXV Coppa Italia; sabato le 42 imbarcazioni in acqua hanno disputato 3 prove, domenica 40 le barche che hanno animato le due prove di giornata.
Grazie alla miglior classifica combinata tra ORC e IRC, vittoria di Pifferaio Magico, il Comet 45S di Piero Mortari alla XXV edizione della Coppa Italia.
La manifestazione promossa dall’Unione Vela d’Altura Italiana, in collaborazione con la Federazione Italiana Vela, e organizzata dal Club Nautico di Roma, ha visto la partecipazione di 42 imbarcazioni.
Allo scafo di Mortari, che aveva a bordo come tattico Roberto Ferrarese, è stata assegnata la media dei piazzamenti ottenuti nelle tre regate del sabato, visto che, a causa dei gravi danni riportati dopo una collisione con il Comet 51R Nur, la domenica non è potuto scendere in acqua.
Nella classifica ORC 1-2 alle spalle del Pifferaio Magico si sono piazzati l’altro Comet 45s GOGO di Ronaldo Goria e il Bénéteau Fisrt 45 Er Cavaliere nero di Paolo Morville.
Nella classifica ORC 3 al primo posto Saudade di Alessandro Fiordiponti, 2° Sly Fox di Giuseppe Raselli e 3° Adelante di Alessandro Canova
Er Cavaliere Nero si aggiudica il primo posto nella classifica IRC 1-2, secondo Pifferaio Magico e terzo OXS l'X35 di Giancarlo Giorgi.
Cinque i premiati nel gruppo 3 IRC: 1° Sly Fox di Giuseppe Raselli al secondo posto Adelante – Alessandro Canova, 3° Saudade di Alessandro Fiordiponti, 4° Sur di Baldoni- Pulzoni e 5° Soul Seeker di Federico Galdi
Nella classe Half-ton, vittoria di Massimo Morasca armatore di Elena Celeste, al secondo posto Prydwen di Davide Pastiglia e al terzo CC7 di Paolo Mirabile.