news
news del 12.11.2017
Versione stampabile Invia per email

Conferenza Annuale di World Sailing in Messico

Termina oggi l’Annual Conference di World Sailing, a Puerto Vallarta in Messico, dopo una settimana si conclude con due giorni di Consiglio, e sono molti i temi di cui si è discusso e su cui si è deliberato, dalle Olimpiadi ovviamente, ai Giochi Paralimpici, dalla vela d’altura alle barche a chiglia, fino alle regole generali della vela.

World Sailing organizzerà ogni anno un Campionato del mondo d’altura (Offshore World Championship), che si disputerà su barche monotipo per promuovere e alzare il livello di quest’aerea che rappresenta un segmento importante della vela. Le date e le località del Campionato verranno decisi dal Consiglio di World Sailing dopo aver consultato la Commissione Oceanic and Offshore.

Si è discusso dei format per le Olimpiadi di Tokyo 2020: i 470 uomini e donne, i Laser, Standard e Radial, e i Finn, avranno un formato tradizionale, con una Medal Race finale a doppio punteggio dopo una serie di regate di qualificazione; gli RS:X uomini e donne, avranno lo stesso format delle classe sopracitate, ma se il vento consentirà di planare, avranno partenze e arrivi al traverso; infine sia i 49er, 49er FX e Nacra 17, regateranno seguendo il format tradizionale con una singola Medal Race a doppio punteggio, il Consiglio ha infatti votato contro le tre regate a punteggio singolo da disputare nell’ultimo giorno vicino alla riva e con i ‘confini’ virtuali. In questo giorni è stato anche approvato il sistema di qualificazione per Tokyo 2020, Aarhus 2018 Sailing World Championship sarà l’evento principale per la qualificazione di Nazioni ed atleti, poi ci saranno i Giochi Asiatici del 2018, i Pan-Am Games del 2019 e i vari Campionati del Mondo del 2019, con alcuni posti disponibili anche ai campionati continentali. La Commissione Olimpica Internazionale e le Federazioni Internazionali rivedranno il sistema di qualificazione e sarà poi approvato dall’esecutivo del CIO.

Un rappresentante della Vela Paralimpica sarà incluso nella World Sailing’s Athletes’ Commission. I velisti che hanno partecipato al Mondiale Paralimpico 2017 potranno votare per il loro rappresentante tra gli atleti che hanno corso sia alle Paralimpiadi di Rio nel 2016 che al Mondiale. Inoltre il World Sailing ha approvato l’equipaggiamento e i formati per il calendario 2018: Single Person Keelboat (Technical) – Open Gender – 2.4 Norling OD - fleet racing with a Medal Race
• Single Person Keelboat (Non-Technical) – Uomo – Hansa 303 – Regate di flotta con lati corti, con Medal Race
• Single Person Keelboat (Non-Technical) – Donna – Hansa 303 – Regate di flotta con lati corti, con Medal Race
• Two Person Keelboat – Misto – RS Venture Connect – Regata di flotta con lati corti e ultima fase ad eliminazione. Il vincitore della prova finale vincerà l’evento

World Sailing ha approvato l’introduzione di una Governance Commission che dovrà effettuare una revisione in profondità della struttura di governo di World Sailing, per poter proporre al Consiglio di Amministrazione migliorie in ottica di modernizzazione la gestione di World Sailing. Questo rapporto sarà presentato a World Sailing entro settembre 2018 per poi essere approvata dalla Conferenza Annuale 2018.

Si è poi stabilito che dal 2022 il Para World Sailing Championship sarà organizzato contemporaneamente al Sailing World Championship. Tre nuove classi hanno ricevuto lo status di World Sailing Class Association: i GC32, la tavola a vela Techno 293 Plus e i 50 piedi ClubSwan 50. Una regata che eleggerà il ‘Campione dei Campioni’ delle barche a chiglia sarà organizzato, e vedrà sfidarsi i vincitori dei diversi campionati del mondo delle classi a chiglia, che rappresentano una larga fetta del panorama velico internazionale.

Il prossimo incontro di World Sailing si terrà dal 12 al 15 maggio 2018 a Londra, mentre la prossima Conferenza Annuale avrà luogo a Sarasota, USA, dal 27 ottobre al 4 novembre prossimi.