news
news del 18.08.2019
Versione stampabile Invia per email

Conclusi a Ekaterinburg in Russia i Mondiali Giovanili Match Racing

Un’altra giornata senza vento ha contraddistinto l’ultimo giorno del Mondiale Giovanile Match Racing, il comitato di regata ha provato a sfruttare la brezza mattutina programmando la prima partenza per le 7 ma il vento non è mai entrato sul lago di Verkh-Isetsky. I nuovi Campioni Mondiali giovanili della discipiina Match Race sono quindi gli australiani dello skipper Tom Grimes, in seconda posizione l’equipaggio della Nuova Zelanda con al timone Nick Egnot-Johnson e terzi i danesi dello skipper Jeppe Borch.

Il team italiano capitanato da Rocco Attili (CV 3V) chiude il mondiale in settima posizione con 6 vittorie su 12 voli disputati. “ Peccato davvero – commenta Rocco Attili da Ekaterinburg – purtroppo le condizioni meteo non hanno permesso lo svolgimento dell’intero format e non abbiamo potuto recuperare i punti persi i primi giorni. Abbiamo trovato team molto organizzati che hanno alle spalle un allenamento strutturato; l’obbiettivo per il prossimo anno è quello di mettere insieme le squadre italiane e creare un gruppo competitivo, solo così potremo competere contro team come gli australiani e i neozelandesi. E’ stata comunque un'esperienza bellissima e siamo contenti di aver portato l’Italia in questa competizione”