news
news del 15.12.2009
Versione stampabile Invia per email

AZZURRA A PALAZZO CHIGI

Lunedì mattina,presso la Sala Verde di Palazzo Chigi si è svolta la premiazione del Team Azzurra a seguito dello straordinario successo ottenuto al recente Louis Vuitton Trophy di Nizza.

Presenti i vertici dello sport italiano e di una rappresentanza del Governo guidata dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta e dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Rocco Crimi.

Dopo un breve saluto di Gianni Letta, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, l'attenzione si è spostata sull'impresa dei ragazzi di Azzurra, capaci di far tornare in alto il nome diventato famoso nel corso della Coppa America 1983 disputata a Newport.

L’ Onorevole Letta ha dichiarato: 'Auguro a questi ragazzi tutto il meglio possibile, affinché possano ripetere i fasti del 1983. Questa sfida ha il sostegno nostro e di tutto lo sport italiano, qui rappresentato dal Segretario Generale del CONI Raffaele Pagnozzi e da Mario Pescante, Vice-Presidente del CIO."

L’ Onorevole Crimi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport, ha aggiunto: "il successo nel Louis Vuitton Trophy è importantissimo e per me, che ho avuto la possibilità di vivere una giornata al fianco di Azzurra, a Nizza, vale doppio. Questa è una sfida importante, al fianco di un circolo come lo YCCS, che non ha bisogno di presentazioni, e dunque è giusto che punti in alto. Azzurra è sempre viva e parlare di Azzurra vuol dire parlare dell'Italia. La speranza poi è che in futuro la Coppa America possa magari arrivare in Italia, magari proprio in Sardegna: grazie alla Coppa, nel 2007, la Spagna ha creato migliaia di posti di lavoro."

Riccardo Bonadeo, Commodoro dello YCCS: "La vittoria di Nizza equivale a un Mondiale, perché abbiamo battuto gli equipaggi migliori in circolazione, a partire dai neozelandesi. E' un ottimo inizio, ma adesso dobbiamo pensare al futuro, che nel nostro caso sono gli altri appuntamenti del Louis Vuitton Trophy, a partire dal prossimo, in programma ad Auckland, fino alla tappa che si disputerà qui da noi, alla Maddalena. Noi ci saremo e vogliamo proseguire su questa strada, che ci porterà verso la Coppa America"

Mario Pescante, Vice-Presidente del CIO: "Azzurra è il presente, il passato e soprattutto il futuro della vela italiana. Io sono un vecchio appassionato di vela, per cui ho seguito con attenzione la sua rinascita e sono convinto che questa sia solo una tappa di un percorso che porterà molta soddisfazione. Azzurra è l'Italia che va per mare, più di chiunque altro, e avrà sempre tutto il nostro supporto. Come ultima cosa, auspico inoltre che il march racing possa tornare ad essere una disciplina olimpica perché credo che ne abbia tutta la dignità."

Raffaelo Pagnozzi, Segretario Generale del CONI: "Da appassionato velista, questa avventura mi coinvolge in particolar modo ed è stato davvero emozionante seguire le gesta di questi campioni in un contesto difficile come il Louis Vuitton Trophy di Nizza. Come rappresentante del CONI, spero che Azzurra possa fare da traino anche al movimento della vela olimpica, soprattutto per la presenza nel team di una straordinaria campionessa come Alessandra Sensini."

Presenti in sala infatti oltre ad Alessandra Sensini (Team Manager di Azzurra), Giovanni Maspero (Responsabile Sportivo di Azzurra), Francesco Bruni (Timoniere), Tommaso Chieffi (Tattico) e tutto l'equipaggio.

Foto e info: www.azzurra.it