news
news del 26.11.2017
Versione stampabile Invia per email

Arrivati gli italiani impegnati nella Volvo Ocean Race e nella Transat Jacques Vabre

Tutti gli italiani impegnati in Oceano Atlantico sono arrivati a destinazione, o quasi.
Transat Jacques Vabre conclusa per Fabrice Amedeo e Giancarlo Pedote che sono arrivati a Salvador de Bahia il 22 novembre dopo 16 giorni, 21 ore e 41 minuti di navigazione per percorrere le 4350 miglia da Le Havre al Brasile a bordo dell’Imoca. Sono dodicesimi, e il risultato è lontano da quello che si aspettavano prima della partenza: la rottura dello spi e alcune scelte che non hanno pagato sono alcune delle motivazioni che hanno portato a finire oltre i primi dieci. Entrambi si sentono però molto più forti e preparati. Sono arrivati anche Massimo Juris e Pietro Luciani a bordo di Colombre XL, nei Class 40, sono sesti dopo 18 giorni, 16 ore e 53 minuti in Atlantico, un buon risultato per l’equipaggio tutto italiano. Enel Green Power, invece, l’altro Class 40 in regata, si era già ritirato ufficialmente dalla Transat Jacques Vabre al largo del Portogallo. Lo skipper Andrea Fantini e il co-skipper Alberto Bona, una volta a Lisbona con lo Shoreteam avevano riscontrati danni ingenti al sistema della timoneria e avevano ritenuto più saggio non riprendere il mare.
In questi giorni stanno arrivando a Cape Town anche gli equipaggi della Volvo Ocean Race partiti da Lisbona per la Leg 2 un paio di settimane fa. I primi ad arrivare sono stati gli spagnoli di Mapfre guidati da Xabi Fernández, il secondo posto dei franco/cinesi di Dongfeng e la terza piazza dei danesi/americani di Vestas 11th Hour Racing si è composto il podio di tappa. E’ quarto con Team Brunel, il friulano Alberto Bolzan, e chiude l’ordine degli arrivi la barca Turn The Tide On Plastic con a bordo la triestina Francesca Clapcich. Dopo quasi 7900 miglia in 19 giorni, 1 ora e 10 minuti, l’equipaggio spagnolo è arrivato in Sudafrica forte di azzeccate scelte tecniche, come pochi giorni prima di arrivare, quando si è buttato verso sud abbandonando il gruppo. Il 10 dicembre i 7 team ripartiranno per raggiungere Melbourne, nel terzo leg di questa edizione della Volvo Ocean Race, uno dei più impegnativi.