news
news del 29.04.2010
Versione stampabile Invia per email

Al via a Genova il Consiglio Federale

Sono iniziati alle ore 10,30 di questa mattina i lavori del 419° Consiglio Federale Fiv.

Con le "Comunicazioni del Presidente" ha preso il via questa mattina presso la sede Fiv in Corte Lambruschini il 419° Consiglio Federale.

Il Presidente Carlo Croce ha aperto i lavori facendo riferimento con soddisfazione al processo di risanamento del bilancio federale che al 31.12.2009 ha chiuso con un saldo positivo di Euro 493.866, che ha permesso di ricostituire integralmente il fondo di dotazione federale. La programmazione economica federale sta proseguendo secondo i piani, anche alla luce della recente riunione tenuta al CONI nella quale il Presidente Petrucci ha richiamato ancora una volta le Federazioni al massimo rigore in vista dei pesanti tagli allo sport prospettati dal Ministro Tremonti.

Croce ha relazionato sull'incontro avuto a Genova insieme al Consigliere Sandro Gherarducci con i rappresentanti dell'UISP (Unione Italiana Sport Popolari) per l'avvio di un rapporto di collaborazione attraverso la previsione di un protocollo di intesa.

E' stato ricordato come la FIV sia stata una delle prime Federazioni ad ottenere dall'Isaf la qualifica di "Authorizing Authority" nel quadro del nuovo sistema di certificazione dei produttori di vele (In House Certification), grazie anche al prezioso lavoro del Responsabile del GDL Stazze Paolo Luciani, incaricato di seguire il progetto.

Il Presidente ha commentato i recenti risultati riportati dai velisti azzurri, con particolare riferimento alle splendide vittorie ottenute da Alessandra Sensini e Giulia Conti/Giovanna Micol a Palma di Majorca dove nel complesso il comportamento di tutta la squadra è stato positivo, mentre a Hyeres a causa delle pessime condizioni meteo le regate sono apparse più come una sorta di lotteria che non un test velico attendibile.

E' stato individuato nei mesi di Febbraio/Marzo 2011 il periodo in cui si terrà la prossima Assemblea ordinaria e straordinaria per l'approvazione delle modifiche allo Statuto per snellire l'organizzazione federale e rendere più funzionali le strutture Fiv. Il Consiglio Federale ha deliberato l'istituzione della "Commissione per la riforma dello Statuto federale", presieduta dal Presidente Onorario Carlo Rolandi e composta da Giorgio Brezich, Glauco V. Briante, Pier Luigi Ciammaichella, Fabrizio Gagliardi, Guido Martinelli, Raffaele Ricci, Giancarlo Sabbadini e da Gianni Storti con funzioni di segretario.

Un particolare ringraziamento è stato rivolto ai fratelli Alberto e Marco Predieri per l'ottimo lavoro che stanno svolgendo in seno ad Isaf ed Eurosaf, all'interno dei quali l'Italia gode di sempre maggior considerazione.

Carlo Croce ha infine relazionato sull'avvio di una collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto sul tema della sicurezza in mare (anche alla luce della recente tragedia del giovane atleta del Circolo Canottieri Savoia di Napoli), sul ritorno dopo oltre vent'anni della partecipazione federale ai Giochi Sportivi Studenteschi e sugli ottimi riscontri di visitatori ottenuti dal Sito web federale e dalla pagina Fiv sul social network Facebook (6011 fans) grazie anche all'impegno profuso in tal senso dagli uffici federali.