news
news del 08.11.2018
Versione stampabile Invia per email

AGGIORNAMENTO ROUTE DU RHUM - DAY 4

L’italiano Andrea Mura su Vento di Sardegna è arrivato nel tardo pomeriggio di ieri nel porto di Lorient per ritirarsi dalla sua terza Route du Rhum a causa di un problema che ha mandato fuori uso l’antenna satellitare della sua imbarcazione. Andrea sta bene e anche la barca ha retto bene alle forti depressioni abbattutesi sul percorso, unico problema la mancanza di segnale satellitare conseguenza del danno all’antenna.

Andrea Mura, skipper Vento di Sardegna:

"Era una tempesta annunciata, penso che l’organizzazione abbia sbagliato a non posticipare la partenza. C’è disappunto per questo ritiro dopo un lavoro durato quattro anni. Le condizioni erano al limite con vento fortissimo e onda molto incrociata, la barca ha subito forti sollecitazioni ma ha retto bene, purtroppo l’antenna satellitare ha riportato danni irreparabili e continuare così senza informazioni meteo con altre depressioni in arrivo sarebbe stato da avventurieri. È la prima volta che mi ritiro e anche questa è un’ esperienza. Non vedo l’ora che finisca la regata perché soffro troppo a stare in banchina osservando Il tracking delle altre barche."

Nei Class40 Andrea Fantini, skipper di Enel Green Power, è ancora in stand by a Lorient in attesa di un miglioramento delle condizioni meteo, che si sono dimostrate fino ad ora poco clementi. In testa ai Class40 si trova il francese Yoann Richomme su Veedol seguito dal britannico Phil Sharp su Imerys Clean Energy e dall’altro francese Aymeric Chappelier su Aina Enfant et Avenir.

In testa alla classe Ultime, la flotta dei maxi trimarani, si trova il francese Francois Gabart su Macif seguito dai connazionali Francis Joyon su Idec Sport e Romain Pilliard su Remade - Use It Again. Sempre per quanto riguarda la classe Ultime, l’organizzazione ha comunicato il recupero dello skipper francese Armel Le Cleac'h dopo il capovolgimento del suo maxi trimarano Banque Populaire e il ritiro di Sebastien Josse a causa di un problema di delaminazione allo scafo di dritta del suo Edmond de Rothschild.

Nella classe Multi50 è primo il francese Thiabaut Vauchel Camus su Solidaires En Peloton - Asrsep seguito da altri due francesi, Erwan Le Roux su FenêtréA-MixBuffet e Armel Tripon su Réauté Chocolat.

La classe Imoca è comandata dal britannico Alex Thomson su Hugo Boss, secondo il tedesco Boris Herrmann su Malizia II - Yacht Club de Monaco e terzo il francese Paul Meilhat su Sma. Sempre nella classe Imoca sono stati invece ufficializzati i ritiri di Louis Burton a bordo di Bureau Vallée e della velista inglese Sam Davies al timone di Initiatives Coeur.