news
news del 14.07.2017
Versione stampabile Invia per email

470 World Championship - Ferrari/Calabrò in Medal Race

Una intensa giornata al Campionato del Mondo 470 a Salonicco in Grecia che ha visto tre prove per le Gold Fleet dopo una lunga attesa a terra. Il vento infatti era inizialmente molto debole. Il Comitato ha issato intelligenza a terra fino alle 15, gli equipaggi sono scesi in acqua per partire intorno alle 16 con vento sui 12/14 nodi che hanno concesso di disputare tre belle prove. Le Silver Fleet hanno chiuso con oggi la serie, con le ultime due prove.
Gli italiani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare Italiana) tornano in acqua domani come unico equipaggio italiano in Medal Race, consapevoli di aver disputato un soddisfacente Campionato del Mondo, dimostrando anche oggi di poter essere tra i migliori al mondo. Sono quinti in generale, con due belle prime prove di oggi (3,6) e un’ultima meno brillante (23).
Si chiude l’avventura mondiale per gli altri equipaggi italiani, Elena Berta e Sveva Carraro (Aeronautica Militare) finiscono quindicesime, con gli ultimi parziali di 11, 12 e 22, ma possono essere soddisfatte del secondo posto in una prova del campionato del mondo. Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (YC Italiano) recuperano diverse posizioni e chiudono ventunesime - 18,10 e 16 i parziali di oggi - registrando un quinto posto come migliore prestazione. Ilaria Paternoster e Bianca Caruso (YC Italiano) chiudono in bellezza la loro trasferta greca, con una vittoria in Silver Fleet,.
Purtroppo l’evolversi del campionato di Matteo Capurro e Matteo Puppo (YCI) è stato condizionato dallo stato di forma del prodiere che li ha costretti al ritiro a metà competizione.
Domani sono previste le Medal Race per uomini e donne: il podio è ancora aperto in entrambe le flotte, con punteggi non distanti, soprattutto per i ragazzi.