federvela.it
news del 07.05.2018
Versione stampabile Invia per email

Bene le ragazze del TT:Racing al Mondiale Giovanile in Cina, ad un giorno dalla fine

Giorno quattro di regate a Boao in Cina per il Campionato Mondiale Giovanile di TT:Racing, dove, dopo i primi due giorni senza vento, da ieri si regata con vento sui 15 - 18 nodi ben distesi su tutta la Asia Bay.
Con oggi sono cinque tabelloni completati che danno la possibilità di scartare due risultati.
Tra i ragazzi in prima posizione il dominicano Deury Corniel, seguito dal cinese Haoran Zhang e in terza posizione un altro dominicano, Lorenzo Calcano. Alessandro Omar Caruso (CV3V) scivola in dodicesima posizione, dalla settima di ieri, a causa dei primi due heat di giornata, che scarta (24, 38, 9) e Lorenzo Boschetti (CV Cesenatico) appaiato a Dante Romeo Marrero (CV Crotone) rispettivamente in 15esima e 16esima posizione.
Nelle ragazze è sempre in testa la spagnola Nina Font Castells che con due primi nelle ultime prove di oggi, scarta un ottavo come prima prova odierna e il secondo posto di ieri, Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) sale al secondo posto con i parziali di 7, 6 e 2 e al terzo posto la cinese Kewen Li. Altre tre atlete italiane nei primi 10, Alice Ruggiu (CV Crotone) al quarto a soli due punti dalla terza, Irene Tari (CV Porto Civitanova) e Maggie Eileen Pescetto (YC Italiano) sono, proprio come ieri, al sesto e settimo posto.
Domani è l’ultima giornata di regate con la seconda ed ultima fase di eliminazione, con vento previsto più leggero da terra, lo skipper meeting è previsto per le ore 10 locali (Italia + 7h).

Il Tecnico Federale Simone Vannucci da Boao commenta così il primo giorno di gare:
“La giornata è stata la fotocopia di quella di ieri ma con meno copertura nuvolosa per cui un po’ più di pressione durante tutto il giorno e soprattutto in mezzo alla giornata quando siamo arrivati a raffiche di 25 nodi. Anche oggi abbiamo avuto qualche problema con l’ancoraggio degli ostacoli e delle boe dovuti al vento e alle onde che hanno rallentato un pò le procedure e non hanno consentito di iniziare e finire il sesto tabellone, così siamo fermi a 5 tabelloni completati con due scarti e temo che domani si possa arrivare agli otto tabelloni che il comitato si era dato come obiettivo. Le previsioni danno vento da terra più leggero con aumento previsto in mezzo alla giornata, con la premiazione prevista per le 19 e l’ultimo segnale di avviso non oltre le 18 penso che riusciremo a portare a termine uno o due tabelloni al massimo non riuscendo ad arrivare al terzo scarto. Abbiamo trovato condizioni abbastanza difficili come squadra, molto diverse a quelle cui siamo abituati. Nei ragazzi la competizione è di altissimo livello, le velocità si sono alzate notevolmente e le distanze ridotte per cui i ragazzi commettono molti più errori che si traducono in penalità e piccole sbavature che costano posizioni, abbiamo assistito a variazioni di classifica durante la giornata e adesso sono decisamente davanti i ragazzi di Santo Domingo che meritatamente sono in testa avendo avuto la capacità di adattarsi molto bene a queste condizioni e, insieme al cinese, sono velocissimi. Nelle ragazze la situazione è tecnicamente abbastanza simile, come gruppo siamo andati abbastanza bene con Sofia che è seconda dietro alla spagnola che ha dimostrato di adattarsi fin da subito a queste condizioni e sta andando veramente forte e molto pulita rispetto alle precedenti regate."

Prenotazione Libri Giunti-FIV

Progetto Velascuola

Progetto Velascuola

Under 19

Under 19