Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI DOPPI, CLASSE 420 A SANREMO

images/immagini/immagini_news/119174819_3423161481081717_5364302218885150220_o.jpg
Giovani

Partito al Marina degli Aregai con l'organizzazione dello Yacht Club Sanremo l'Italiano 420

Flotta numerosa con 83 barche al via, divise in due batterie

Primo giorno di vento medio leggero, ecco i risultati

 

Prosegue il magico settembre della vela giovanile: da oggi a domenica Sanremo ospita l'Italiano Doppi della classe 420, una deriva intramontabile che non accenna a diminuire i propri numeri. Al Campionato Italiano 2020, praticamente la prima regata di questa difficile stagione, sono iscritti 83 equipaggi provenienti da tutta Italia. Il 420 è considerata la barca intermedia tra le classi giovanili e quelle olimpiche. E' un doppio classico con trapezio per il prodiere e spinnaker, particolarmente vicina come filosofia di navigazione al doppio olimpico 470 maschile e femminile.

La flotta dei 420 dell'Italiano è ospitata al Marina degli Aregai, già sede di altre importanti regate della classe, e che si prepara a ospitare in autunno un atteso doppio evento con Mondiale ed Europeo della classe. Il campionato è organizzato dallo Yacht Club Sanremo e dalla Federvela, con il supporto di Kinder Joy of Moving, partner FIV, e servirà anche a selezionare i migliori proprio per il Campionato Mondiale di fine ottobre.

Il primo giorno di regate è stato condizionato dal passaggio di una perturbazione che ha influito sullo svolgimento delle regate. Usciti dal porto gli 83 equipaggi hanno dapprima trovato un bel vento da Est tra 13 e 16 nodi, che successivamente ha variato la direzione tra i 95 e i 50 gradi, prima di stabilizzarsi definitivamente ancora da Est, consentendo al Comitato di Regata di iniziare le procedure delle partenze, con la flotta divisa in due batterie, Blu e Rossa, di 41 e 42 barche.

La flotta Blu, prima a partire, forzava più volte la linea e dopo quattro partenze molti equipaggi sono incappati in una squalifica per partenza anticipata con bandiera nera. Analoga la situazione per la flotta Rossa, decimata dagli OCS.

Il calo progressivo del vento ha imposto per entrambe le batterie la riduzione del percorso, portando comunque a casa una prova iniziale del campionato.

Nella flotta Blu vittoria di manche per Arianna Giargia e Silvia Galuppo (YC Italiano), davanti a Flavio Fabbrini e Salvatore Peluso Gaglione (CRV Italia) e a Oscar Pouschè e Luca Coslovich (Pjetas Julia). Quarto posto per Andrea Bianucci e Mattia Tognocchi (CV Antignano) e quinto per Luca Taglialegne e Silvia Versolatto, primo equipaggio misto (CV Aprilia Marittima).

Nella flotta Rossa vittoria per i due fratelli bolognesi Alessandro e Federico Caldari (CV Ravennate), davanti alle prime femminili Roberta Bocchini e Speranza Savella (CRV Italia) e a Alessio Castellan e Matteo Jan Bassi (SV Barcola Grignano), quarti Filippo Picciotti e Giovanni Iannone (CC Tevere Remo) e quinti Valerio Mugnano e Gianpaolo Fellegara (YC Sanremo).

Nelle prime classifiche si evidenzia un grande equilibrio e la divisione delle posizioni di vertice tra molti Circoli di diverse Zone in rappresentanza di tutta la penisola, a conferma della diffusione territoriale della classe 420.

Venerdi 11 le previsioni meteo sembrano migliori, l’orario di partenza e fissato per le ore 10.30.

CLASSIFICA FLOTTA BLU

CLASSIFICA FLOTTA ROSSA

KINDER JOY OF MOVING E LA VELA GIOVANILE

Kinder e la gioia di essere bambini - Kinder ha sempre avuto come obiettivo quello di offrire ai bambini e alle famiglie dei piccoli, importanti momenti di gioia, pensati proprio per loro. Non tutti sanno però che da anni Kinder si impegna nel perseguire anche un altro obiettivo, molto importante per la gioia dei bambini: incentivare la loro predisposizione naturale a muoversi e a giocare.

Kinder e la gioia di muoversi - Per questo è nato Kinder Joy of moving: un progetto internazionale di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero. Il progetto coinvolge oggi più di 4 milioni di bambini, in oltre 30 Paesi del mondo ed è in grado di avvicinare all’attività motoria bambini e famiglie in modo coinvolgente e gioioso, nella convinzione che un’attitudine positiva nei confronti del movimento e dello sport possa rendere i bambini di oggi adulti migliori domani.

 

Comunicato in formato testo